Palio

Bartoletti: “Fino a che punto può osare un fantino? Chiedetelo alle contrade”

Fa discutere e farà discutere l’episodio accaduto ieri sera durante la carriera di Provenzano, il fantino del Valdimontone Veleno II che afferra letteralmente per il giubbetto quello del Nicchio (Giovanni Atzeni detto Tittia) e lo tira giù da cavallo. Nel palio ci sta tutto, si sa, ma questo è un gesto forte, che va oltre i limiti del consentito. Soprattutto dopo che, per quattro giorni, viste le tante rivali in campo, siamo stati qui a parlare di rispetto delle regole. Ma fino a che punto può arrivare un fantino? “Questa è una domanda che più che a noi fantini va rivolta alle contrade – ha detto stamani in diretta ad Antenna Radio Esse Jonatan Bartoletti detto Scompiglio – perchè ogni contrada ha la sua esigenza, a seconda della necessità che ha di non far vincere la rivale. Poi c’è chi si spinge più o meno oltre. Io penso che sia anche una situazione che si crea tra fantini, al canape magari scappa una parola di più e la rabbia fa fare certe cose”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena