Calcio Sport

Alessandra Amato nuovo dg della Robur, il presidente Ponte si sfoga in conferenza stampa

Un lungo sfogo. Anche aspro per certi tratti. Il presidente della Robur Antonio Ponte ha presentato questa mattina in conferenza stampa il nuovo direttore generale, l’avvocato Alessandra Amato. È di fatto il primo atto della nuova era che si aprirà da giugno con l’avvento dell’imprenditrice Anna Durio come socio di maggioranza bianconero. Nella stessa conferenza, Ponte ha anche congedato l’ormai ex dg Andrea Bozza, che lascia la società senese dopo oltre un anno di lavoro al suo interno.

“Ringrazio tutti – ha esordito Bozza – la mia era una funzione di sorveglianza e di garanzia in attesa che si allargasse la compagine sociale. Adesso che ciò è accaduto, assieme a Riccardo Sallustio sono uscito dal CdA. Avevo accolto con entusiasmo l’idea di appoggiare il progetto del presidente Ponte, ma sapevo che alla fine del 2015, essendo un professionista prestato al mondo dello sport e avendo la famiglia a Milano, avrei dovuto rinunciare. Auguro i migliori successi ad Alessandra Amato, che mi succederà e con la quale ho maturato un ottimo rapporto di collaborazione. Il bilancio del mio operato è positivo: abbiamo dato un’organizzazione stabile alla società; a livello comunicativo ci siamo dotati di un sito web all’altezza e per cui mi sono stati fatti i complimenti anche dalla Lega; abbiamo gettato le basi per il settore giovanile; abbiamo raggiunto numeri interessanti nel marketing, anche se dispiace non essere riusciti a trovare il main sponsor. Speravamo in un maggiore apporto da parte del territorio. Il presidente comunque non demorde e continuerà a lavorare in ottica sponsor. Per quanto riguarda la parte sportiva, mi piace ricordare come questa società sia tornata immediatamente tra i professionisti. D’estate abbiamo creato una squadra solida, poi abbiamo deciso di snellire e non abbiamo avuto problemi a piazzare i giocatori in categoria, emblema di come avessimo costruito una rosa valida. Il presidente Ponte? È una persona onesta che ha curato gli interessi della Robur come quelli di una famiglia, una persona testarda e tenace che ha messo il Siena davanti a sé stesso”.

Le parole di Andrea Bozza (per l’intervento integrale consulta la sezione Interviste)

“Sono da oggi – ha annunciato poi Alessandra Amato – con orgoglio e determinazione il nuovo direttore generale della Robur Siena. Sono stata indicata da Anna Durio, la cui trattativa per entrare in società si concluderà alla fine di questo campionato. Anna Durio ha voluto che una persona di sua fiducia entrasse all’interno del club, per un controllo sia a livello amministrativo che finanziario. Ho voluto un ruolo che mi permettesse di avere voce in capitolo e di non ripetere ciò che è accaduto ai tempi dell’Ac Siena, quando ero consulente legale. Apro una parentesi per dire che quella è stata una batosta, soprattuto dal punto di vista emotivo. L’obiettivo? Ridisegnare una società privata che va però a inficiare un interesse pubblico, quello dei tifosi: il nostro programma comprenderà trasparenza, collaborazione e condivisione. Da questo momento niente dovrà essere fatto se non per il Siena”.

Le parole di Alessandra Amato (per l’intervento integrale consulta la sezione Interviste)

Ha infine preso la parola il presidente Antonio Ponte, che si è lasciato andare in un durissimo sfogo che ha preso di mira stampa, città e imprese del territorio.

Sulla stampa: “Chiedo rispetto, non sono un ex e c’è la possibilità che resti anche dopo giugno come socio o in un altro ruolo. Ho chiesto una tregua mediatica sulle questioni societarie, cosa che ancora non è stata recepita appieno e probabilmente nessuno ha capito questa mia richiesta”.

Sulla città e sulle imprese: “Questa città sta dormendo, chiedo il vostro aiuto per svegliarla. Come mai nessuno parla delle imprese che dovrebbero dare una mano e che non hanno capito l’importanza che può avere per il territorio una squadra di calcio? Purtroppo ho sottovalutato la situazione che si è creata a Siena dopo il disastro legato a Mps. Anna Durio sa bene qual è la situazione e ha la fortuna di poter preparare il terreno fin da oggi con l’avvento in società di Alessandra Amato. Addirittura potrebbe arrivare il main sponsor grazie alla Durio stessa”.

Clicca qui per riascoltare la conferenza integrale

Giovanni Marrucci

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena