“Abbraccio fatale”, denunciata la ladra
15 Apr, 2019
carabinieri

Trentanni, rumena, molto avvenente, residente a Cremona e con alle spalle svariati precedenti. Questo l’identikit della ladra dall’abbraccio fatale, che ha messo a segno sicuramente due furti, anche se potrebbe essere la protagonista di diversi altri episodi su cui si sta indagando. Ad individuare la giovane e a denunciarla sono stati i carabinieri di Monteriggioni, dopo aver raccolto le denunce di un 70enne che ha raccontato ai militari di essere stato avvicinato dalla donna mentre si trovava nel suo orto a Santa Colomba. Lei, con la scusa di essere disoccupata e in cerca di lavoro lo aveva abbracciato e solo dopo che se ne era andata l’anziano si era accorto della sparizione del suo Rolex. Stesso copione si è ripetuto a Castellina Scalo, dove ad un’anziana è stata rubata una collana d’oro in un altro abbraccio da parte della straniera, che entrambe le vittime hanno riconosciuto.