A Siena il raduno nazionale del Match d’Improvvisazione Teatrale
8 Set, 2016
gila-e-burrons

Siena si trasformerà per due giorni nella Coverciano dell’ improvvisazione teatrale. Il 13 e 14 Settembre, presso il Centro Civico di San Miniato, si riuniranno infatti tutti gli attori professionisti italiani del Match d’improvvisazione teatrale per il consueto periodo di aggiornamento. Lo stage, condotto da Marga Gila Manetti, si terrà nella sede di Aresteatro, compagnia teatrale senese e capofila del Match d’improvvisazione italiano.

Il Match d’improvvisazione è un format teatrale nato in Canada nel 1977 e introdotto in Italia da Francesco Burroni nel 1979. Due squadre di attori-improvvisatori si sfidano senza scene, costumi e copione, con la sola arma della fantasia e dell’immaginazione, e interpretano simultaneamente la parte di autore, attore e regista. Parte attiva anche per gli spettatori: è infatti il pubblico che sceglie i vari temi delle improvvisazioni ed emette il proprio verdetto decretando il vincitore.

“Aresteatro seleziona la squadra professionistica senese che ogni anno va a sfidare altre città d’Italia, come Sarzana, Brescia, Pisa, Bologna, Reggio Emilia, Firenze” – afferma Francesco Burroni, direttore artistico di Aresteastro e della Rete Nazionale del Match d’Improvvisazione Teatrale – “Del team di Siena, Margherita Gravagna ha partecipato in Nazionale a due campionati internazionali (il Quatrenation e il Mondialito, entrambi disputati in Belgio) ottenendo rispettivamente un primo posto e il premio di migliore attrice”. Aresteatro, che sta preparando una tournèe negli Stati Uniti nel 2017, ha già aperto le iscrizioni per la nuova stagione che partirà ad ottobre. Per informazioni visitare il sito aresteatro.it.