Prima pagina

Arriva a Siena il trasporto merci elettrico

Siena continua a investire in progetti ecologici. Ne è un esempio il servizio di Taxi Marci che da oggi attiverà la distribuzione merci in città con un piccolo furgone elettrico: il Pollicino delle Merci.
“Il progetto di smart city nella sua declinazione attinente alla mobilità sostenibile – ha aperto il Vicesindaco Fulvio Mancuso – si arricchisce di un altro importante tassello. Dopo le azioni sulla pedonalizzazione, sull’aumento della ciclabilità del centro storico, sul posizionamento delle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici, oggi siamo lieti di questa ulteriore iniziativa che coniuga il tema della mobilità a emissioni zero con una più logica e sostenibile consegna delle merci nel centro storico. Mi auguro che il “pollicino elettrico”, che ovviamente potrà utilizzare le colonnine di ricarica già posizionate, sia la prima di una serie di iniziative che possano ulteriormente qualificare la nostra città sotto il profilo ambientale e della modernizzazione. Le prossime azioni riguarderanno l’avvio del servizio di bike sharing elettrico nonché l’introduzione di agevolazioni economiche per l’acquisto di veicoli elettrici che presenteremo a breve”.
“Si comincia un periodo nuovo – ha continuato l’assessore al Traffico e Trasporti Stefano Maggi – che riguarda non soltanto la mobilità elettrica, ma anche la razionalizzazione della consegna merci in centro, oggi caotica e non coordinata. Il pollicino delle merci rappresenta un invito per entrare nel centro storico a pieno carico, anziché transitare di continuo con furgoni che portano pochi oggetti e che sono inquinanti, impattanti e anti-economici persino per le imprese che li gestiscono”.
“Un investimento importante per una piccola impresa come la nostra – ha dichiarato l’Amministratore di Taxi Merci, Sergio Ciccioni – che permetterà di diversificare la nostra offerta, e dare a Siena un contributo concreto per ridurre l’inquinamento e la congestione del trasporto merci”. taxi merci elettrico
Anche nella nostra città, come in molte altre realtà italiane, i processi di trasporto e distribuzione delle merci sono, insieme al traffico privato, una delle cause principali di consumo di energia, emissioni di gas nocivi e innalzamento dei livelli del rumore, che concorrono ai noti impatti negativi sulla qualità della vita e sull’ambiente urbano. Soprattutto a Siena, caratterizzata da attività orientate soprattutto ai servizi, al commercio e al turismo. Per questo le iniziative messe in atto, recentemente, dall’Amministrazione: dall’estensione della pedonalizzazione nel centro storico, al collocamento delle paline per la ricarica elettrica, in modo da ridurre l’inquinamento atmosferico. La possibilità, quindi, che progressivamente il trasporto divenga sempre più sostenibile è un altro degli obiettivi da perseguire.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena