Fotogallery Home Slide Show Prima pagina

Zanardi: la procura di Siena chiede l’archiviazione per il camionista Marco Ciacci

La Procura della Repubblica di Siena ha chiesto l’archiviazione per il camionista Marco Ciacci, indagato per l’incidente di Pienza che ferì gravemente Alex Zanardi. Il campione paralimpico, come noto, impattò con la sua handbike contro l’autoarticolato guidato da Ciacci.

Dopo le indagini e le perizie tecniche, i magistrati non ravvisano un nesso causale tra la condotta di Ciacci alla guida del mezzo e l’incidente. “Ad avviso della Procura – si legge nel comunicato –  l’autista dell’autocarro viaggiava ad una velocità moderata e comunque ampiamente al di sotto del limite di velocità previsto su quel tratto di strada, reagiva prontamente alla vista del ciclista mettendo in atto una manovra di emergenza (sterzando verso il margine destro della carreggiata) per allontanarsi dalla linea di mezzeria e cercare di evitare l’impatto con l’handbike condotta da Alessandro ZANARDI, impatto che sfortunatamente si verificava interamente all’interno della corsia di pertinenza dell’autoarticolato”.

Sul coinvolgimento o meno di Ciacci ci furono pareri diversi da parte dei vari consulenti e periti. In particolare la famiglia Zanardi ha sempre continuato a definire determinante la condotta di Ciacci nell’incidente, al contrario di tutti gli altri esperti. E infatti coerentemente con questa tesi, la famiglia del campione si è opposta alla richiesta di archiviazione.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena