Volley: Emma Villas, indicazioni positive dalla due giorni a Sora
19 Set, 2016
emma-villas-2016-17-gioco-gen

La Emma Villas Siena cede nella finale del “Memorial Nonno Gino” ad una Vibo Valentia che si è dimostrata superiore. La squadra di coach Kantor, pronta per il torneo di SuperLega, ha dimostrato attenzione, forza, qualità e freddezza.
Questa due giorni a Sora è stata comunque una buona esperienza per la compagine di coach Paolo Tofoli, che ha avuto la possibilità di affrontare e sfidare due compagini che giocheranno nel massimo campionato nazionale. Dopo la vittoria ottenuta sabato pomeriggio contro Latina, una vittoria netta conquistata con il punteggio di 3-0, ieri la gara ha avuto tutta un’altra storia.
Le due squadre entrano in campo sulle note di Guerre Stellari, ha inizio la finalissima del “Memorial Nonno Gino” tra Vibo Valentia e Siena.
Coach Tofoli non cambia sestetto: Fabroni in regia, Padura Diaz opposto, Patriarca e Spadavecchia centrali, Vedovotto e Russomanno schiacciatori, Cesarini libero.

Vibo Valentia inizia bene, con Costa subito mattatore. Vedovotto ci mette una pezza, ma i calabresi si portano immediatamente sul 3-6 in proprio favore. Fabroni serve un grande pallone che mette in moto Padura Diaz che trova il suo primo punto. La Emma Villas rintuzza lo svantaggio con Russomanno che contro il muro a tre degli avversari trova il mani e fuori: 6-7. Fabroni ricomincia da dove aveva lasciato, e con due ace di fila Siena è avanti: 9-8. Il primo time out arriva sul punteggio di 9-12, i calabresi sono avanti di tre lunghezze. Coscione vive un grande turno al servizio, portando i suoi sul +4. Gelier trova grandi numeri e beffa il muro senese con il tocco vincente che vale il 10-16. Anche Barreto trova l’ace per la compagine calabrese che si avvia a conquistare il primo set. Coscione trova un tocco beffardo per la difesa senese. Patriarca prova a dare coraggio ai suoi, ma Vibo Valentia continua ad attaccare con profitto: lo fa con Barreto. Mentre Padura Diaz non trova la giusta misura: la Tonno Callipo è avanti di 8: 14-22. Il set termina con un errore di Russomanno al servizio: 16-25.
Padura Diaz e Spadavecchia iniziano con profitto il secondo set. Vedovotto trova l’incrocio delle righe. Ma i calabresi rimangono lucidi: Gelier (che alla fine verrà votato miglior giocatore del torneo) gioca sui livelli del primo set e Coscione trova un altro punto di seconda. Siena riesce a trovare un miniparziale che la riporta in parità: Padura Diaz colpisce bene in attacco e Spadavecchia è assolutamente positivo al servizio: 11-11. L’inerzia sembra cambiare con il turno di battuta di Padura Diaz, quando Siena mette la testa avanti: 14-12. Fabroni trova bene Patriarca in mezzo. Siena adesso gioca molto bene. Poi il palleggiatore si mette in proprio in battuta: l’ace vale il 18-16 per Siena. Adesso c’è un po’ di confusione in campo, con un paio di ricezioni non perfette per la Emma Villas; ma alla confusione mette ordine Vedovotto, così Siena arriva sul 20-18. Maa questo punto la Tonno Callipo si riprende: un tocco di Gelier porta il punteggio in parità. Il finale è punto a punto, ma è Vibo Valentia ad aggiudicarsi il secondo set, che termina sul punteggio di 23-25.
Coach Tofoli cambia completamente la squadra nel terzo set. Cannistrà inizia alla grande, con un muro vincente. Con lui in campo ci sono adesso Di Tommaso, Russomanno, Gradi, Menicali, Battista. I calabresi difendono bene a muro si fanno valere. Gelier trova la murata che vale il +3 per la Tonno Callipo: 5-8. Rejlek segna tre ace di fila: 5-11. Coach Kantor tiene in campo molti titolari: Barreto continua a martellare. Tra i biancoblu Cannistrà è tra i più positivi, anche se il punteggio premia nettamente i calabresi, avanti 10-14. Barreto continua a colpire con una grande battuta: 10-19. Gelier mura, Costa fa ace. Il terzo set si chiude 14-25.

Emma Villas Siena – Tonno Callipo Vibo Valentia 0-3 (16-25; 23-25; 14-25)

EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 3, Fantauzzo, Vedovotto 7, Gradi 1, Padura Diaz 7, Patriarca 6, Russomanno 3, Cannistrà 3, Spadavecchia 6, Di Tommaso, Cesarini, Battista, Menicali 1. Coach: Tofoli.

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA: Costa 6, Coscione 5, Marra, Gelier 8, Buzzelli, Torchia, Michalovic, Barreto 12, Barone, Alves Soares, Maccarone 1, Diamantini 9, Corrado, Rejlek 13. Coach: Kantor.