Volley A2: Emma Villas domani a Bergamo per riacciuffare la vetta
28 Feb, 2017
emma-villas-siena-club-italia-roma

A Bergamo per riacciuffare la prima posizione di classifica. La Emma Villas Siena si prepara alla gara contro la Caloni Agnelli Bergamo con questo obiettivo: una vittoria da tre punti permetterebbe alla formazione di coach Paolo Tofoli di riprendere la vetta della classifica e di essere quindi capolista al termine del girone di andata della Pool Promozione. Perché la gara in Lombardia, che si gioca mercoledì 1 marzo alle ore 20,30, è in realtà il recupero del match che si sarebbe dovuto giocare nella scorsa settimana. Il calendario infatti mette le due compagini l’una di fronte all’altra nella quarta giornata di questa seconda fase.
La Emma Villas Siena adesso è seconda in classifica con 26 punti conquistati. Prima è Castellana Grotte, che di punti ne ha 29 ma che ha una gara in più rispetto ai senesi. Terza è invece la Monini Spoleto, che ha 25 punti ma che ha disputato anch’essa un match in più dell’Emma Villas. Proprio il successo ottenuto domenica al PalaEstra dalla squadra del Presidente Giammarco Bisogno contro il team umbro ha consentito il sorpasso in classifica.
A Siena si è vista una partita spettacolare, le quasi 1.400 persone che sono arrivate nel palazzetto dello sport di viale Sclavo hanno visto un match di alto livello. Complimenti a Spoleto, che ha dimostrato di essere un top team di questo campionato; non è certo casuale la posizione di classifica della Monini e anche la vittoria nel girone blu per quel che riguarda la prima fase della stagione. Gli umbri si sono aggiudicati il primo set ai vantaggi (25-27) e sono partiti molto bene pure nel secondo parziale. Ma a quel punto c’è stata la reazione e la rimonta senese, con i biancoblu che hanno conquistato il secondo set e si sono ripetuti anche nel terzo. Nel quarto poi hanno chiuso il match sul 3-1. Ottima la prestazione offensiva di Williams Padura Diaz (28 punti per lui) e compagni, molto bene anche gli schiacciatori Russomanno e Noda Blanco. Prestazione altamente positiva pure per i centrali, con uno Stefano Patriarca in grande spolvero e un Michael Menicali che ha sostituito degnamente Vincenzo Spadavecchia che è stato fermato da alcuni acciacchi fisici che ha avuto in settimana.