Vigni (Pd): “Eventuali dimissioni non si annunciano a cena, siamo un partito e non siamo una lista civica”
26 Giu, 2018
Vigni Simone Pd

Il Partito Democratico esce sconfitto dalla tornata elettorale e passa all’opposizione. Una svolta epocale a Siena dopo il ballottaggio di domenica scorsa con il partito, completamente nella bufera,  chiamato a una serie di fitti incontri e appuntamenti. Questa sera la direzione del partito, domani l’assemblea. Il segretario del Pd Senese Simone Vigni analizza la situazione e risponde a chi lo invita a dimettersi: “Noi siamo un partito, non una lista civica. Le decisioni non si prendono a cena ma seguendo regole interne. L’apparentamento in vista del ballottagio – prosegue Vigni – era necessario, il rammarico è non essere riusciti ad allargarlo ulteriormente”.