Valentini: “Abbiamo approvato il bilancio della svolta”
1 Apr, 2016
logo_are_6_trasp

Il Comune investirà 20 milioni di euro in lavori pubblici: lo prevede il bilancio preventivo approvato ieri sera dopo una lunga seduta del consiglio comunale, interrotta in mattinata per la mancanza del numero legale. I consiglieri di minoranza, vedendo l’assenza di alcuni colleghi della maggioranza, hanno lasciato l’aula costringendo il presidente a sospendere la seduta fino all’arrivo degli assenti. Il bilancio comunque è passato e partiranno i lavori che riguarderanno sia interventi straordinari che l’ordinaria manutenzione.
“E’ il bilancio della svolta – ha commentato il sindaco Valentini ai microfoni di Are -, investiremo 20 milioni utilizzando risorse proprie e accedendo a finanziamenti intercettati, andando a trovare anche cantieri di dieci, quindici anni fa dove erano rimasti residui non ancora detinati e poi anche un leggero ricorso al debito, un terzo circa di quello che restituiamo quest’anno sarà un nuovo debito, approfittiamo dei tassi bassi e del fatto xhe è possibile cominciare a restituire il capitale tra tre anni.
Messi a posto i conti comunali possiamo operare senza aumentare le tasse, anzi pensando ad una diminuzione, infatti i senesi risparmieranno 450 euro all’anno. Nello specifico investiremo 8 milioni di euro nel Santa Maria della Scala per continuare la ristrutturazione che si concentrerà sulla strada interna che collega il Fosso di Sant’Ansano a Piazza del Duomo. Vorremmo far entrare i visitatori da questa ‘porta’ finora chiusa in modo che si possa penetrare all’interno del complesso senza pagare un biglietto ed avere un’idea della bellezza di questo tesoro straordinario.
Altri importanti investimenti, per oltre 2 milioni di euro, saranno sulle strade, sia interne che esterne al centro storico, per il rifacimento di asfalto e pavimentazione, completeremo l’ampliamento del parcheggio fuori Porta Tufi all’incrocio con Massetana. Verranno sistemati i marciapiedi in varie parti della città, interverremo sui guard rail, sulle fognature, sulle aree verdi. Poi sono previsti lavori di manutenzione sugli edifici scolastici, edifici pubblici ed immobili comunali, poi potenzieremo la videosorveglianza di piazze e luoghi pubblici. Termineremo i lavori di due grandi interventi: il contratto di quartiere di San Miniato e l’impianto sportivo di Taverne”.
Durante l’intervista il sindaco Valentini ha parlato anche dell’incontro con Anna Durio, futura presidente del Siena: “Abbiamo approfondito il tema della cittadella dello sport che potrebbe sorgere a San Miniato. C’è interesse per questo progetto e abbiamo inviato alla signora Durio tutta la documentazione relativa al terreno in oggetto. Mi ha poi detto che cambieranno il manto del Rastrello sostituendolo con erba artificiale di ultima generazione”. Infine Valentini ha parlato della scelta del mossiere. “I capitani mi hanno comunicato il nome di Fabio Magni come ipotetico nuovo mossiere. Lo contatterò e ci parlerò, Sicuramente sarà lui, però la nomina spetta a me”.