Un 16enne ruba un cellulare e chiede 100 euro per restituirlo: intervengono i carabinieri
11 Giu, 2019
Carabinieri

I Carabinieri di Siena hanno identificato e denunciato per furto aggravato e tentata estorsione un 16enne che, approfittando di un momento di distrazione di un coetaneo, a una fermata dell’autobus si era impossessato di uno smartphone di ultima generazione e si era dato a una precipitosa fuga. Dopo qualche ora, tramite lo stesso cellulare, il giovane ha contattato la vittima sostenendo di essere disponibile a restituire l’apparecchio in cambio di 100 euro. Soldi da consegnare all’ingresso di un centro commerciale. L’intervento dei Carabinieri ha reso vano il tentativo di estorsione. Il telefonino recuperato è stato restituito al legittimo proprietario.