Triathlon a Chiusi, un successo da record
16 Lug, 2018
Triathlon_Chiusi

Grande successo per la sesta edizione del Triathlon del Lago di Chiusi, evento organizzato dall’associazione Gregge Ribelle in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e con il patrocinio del Comune della Città di Chiusi. Dal pontile del chiaro chiusino sono scesi in acqua ben 220 atleti che hanno fatto registrare il record per la manifestazione. Dopo i 750 metri di nuoto, i 20 chilometri di bici e i 5 km di corsa il primo a tagliare il traguardo (uomini) è stato il giovanissimo Tommaso Paoletti della Firenze Triathlon con il tempo di 1 ora 25 minuti e 5 secondi seguito da Giovanibattista Pisano (MKT Draph – 1.25.38 secondi) e da Giovanni Fiore (Unicusano Posillipo – 1.26.07). Per le donne la prima a tagliare il traguardo è stata Camille Euenie Chenaux della Tentatriathlon che ha fermato il cronometro in 1 ora 34 minuti e 8 secondi, seguita da Silvia Dalla Valle (1.38.29 secondi) e da Roberta Scabbia (1.39.09 secondi). La sesta edizione del Triathlon del Lago di Chiusi ha assegnato anche il titolo regionale e provinciale dei Vigili del Fuoco, che è stato conquistato da Maurizio Capecchi del comando di Lucca che ha chiuso il percorso in 1 ora e 36 minuti; in seconda posizione Stefano Martelli del comando di Firenze e in terza Francesco Riccioni del comando di Pistoia.
“Complimenti alle vincitrici, ai vincitori e a tutti i partecipanti – dichiarano il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini e l’assessore allo sport Sara Marchini – è stata una gara straordinaria dove sono serviti muscoli e nervi d’acciaio per portarla al termine. Tutto il nostro territorio e in particolare il nostro lago si è dimostrato, ancora una volta, uno scenario perfetto per questo tipo di manifestazione. Ringraziamo l’associazione Gregge Ribelle e il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco nonché la Croce Rossa Italiana di Montepulciano, tutte le forze dell’ordine e i tanti volontari per aver organizzato un grande evento sportivo, che negli anni è cresciuto e che ormai rappresenta un appuntamento irrinunciabile dell’estate chiusina.”
Il primo cittadino e l’assessore allo sport hanno avuto modo di precedere gli atleti nella sezione di nuovo grazie alla supervisione di Daniele Damiani della Lenza Etrusca che ha pilotato l’imbarcazione che ha dato la direzione agli atleti. Inseguito all’arrivo si sono svolte le premiazioni e dato l’appuntamento alla settima edizione dove potrebbe arrivare il campionato italiano.