Palio

Toti: “Il Museo del Palio e quelli delle contrade sono due cose diverse, non sono in conflitto”

C’è un progetto per realizzare un museo del Palio che racconti la storia della festa senza entrare in conflitto con quelli delle 17 contrade. Lo realizzarono una decina di anni fa Enrico Toti e Mario Civai collaborando anche con il compianto Alessandro Falassi. E’ un’idea che potrebbe essere realizzata velocemente, seguendo la scia del successo ottenuto dall’apertura delle sale dei costumi avvenuta in questo febbraio. “Lavorammo a questa idea circa 7/8 anni fa su mandato dell’allora commissione della cultura del Comune – ha raccontato Enrico Toti ad Are -. Nel fare il progetto non trovammo irrigidimento da parte delle contrade, quello che si potrebbe realizzare in comune sarebbe molto diverso dal museo di contrada, dovrebbe essere un viaggio multimediale nel Palio dalle origini ad oggi con testimonianze video, audio, insomma un modo per spiegare il Palio ai tanti turisti interessati e per fare informazione corretta sulla Festa. Concordo con l’idea di Civai di istituire una commissione che comprenda le contrade, il Magistrato e il Consorzio per la tutela del Palio per individuare la strada migliore per realizzare il Museo del Palio, è un’opportunità da cogliere”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena