Torna la mostra “A ritrovar la Diana”
30 Apr, 2019
mostra diana (2)

L’Associazione La Diana rinnova l’appuntamento con la mostra ‘a ritrovar la Diana’, giunta alla sua 18ª edizione e promossa con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Siena. L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto ‘Siena e l’acqua’ a cui partecipano alunni delle scuole primarie e secondarie della nostra provincia per far loro conoscere e apprezzare l’inestimabile patrimonio dei Bottini, gli acquedotti medievali che ancora oggi riforniscono le fonti senesi, oltre a sensibilizzare i giovani ad un uso più consapevole di una risorsa preziosissima come l’acqua. I volontari de La Diana, dopo una lezione introduttiva in aula, hanno guidato le 11 classi ammesse al progetto alla scoperta di un tratto del Bottino Maestro di Fonte Gaia.
A completamento dell’iniziativa, i lavori dei ragazzi, frutto di un’interpretazione originale e creativa dell’esperienza intrapresa, verranno esposti dal 10 al 14 maggio 2019 nella Chiesa di S. Marta e nell’adiacente Sala della Cisterna, presso il Complesso dell’ex Collegio di San Marco in Via San Marco n. 90, con il seguente orario: mattina 10,00 – 12,00, pomeriggio 16,00 – 18,00.
La mostra sarà aperta con una conferenza stampa che si terrà all’aperto venerdì 10 maggio alle ore 10,00 nella valle senese dove si trova “La Fonte delle Monache”, ingresso da Via delle Sperandie n. 47/49.
Come in passato, anche quest’anno hanno partecipato al progetto gli alunni del Liceo Artistico di Siena “Duccio di Buoninsegna” che esporranno i loro quadri presso il Complesso Santa Maria della Scala, nei locali dei Magazzini della Corticella.
L’esposizione sarà inaugurata con una conferenza stampa sabato 4 maggio 2019 alle ore 10,30 nella Sala Sant’Ansano, presso il Museo Santa Maria della Scala, e rimarrà aperta al pubblico fino al 18 maggio 2019, secondo gli orari di apertura del Complesso Museale Santa Maria della Scala, dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 19 ed il giovedì dalle 10 alle 22.