Tiemme ed utenti della Valdelsa a confronto per individuare soluzioni e miglioramenti
3 Dic, 2018
tiemme-controlli

 

 

Un confronto utile per entrare nel merito delle problematiche sollevate in questo periodo autunnale da parte dei pendolari della zona Valdelsa che ogni giorno raggiungono Siena per motivi di studio o lavoro. E’ quello che, annunciato nei giorni scorsi, si è svolto a Siena nella sede di Tiemme Spa, tra il presidente Massimiliano Dindalini, il consigliere di amministrazione di riferimento per il territorio senese, Marisa Perugini, il Direttore d’Esercizio, Massimiliano Pellegrini, e il Responsabile dell’Area Esercizio di Siena, Filippo Giustarini, ed una delegazione in rappresentanza dei pendolari della zona Valdelsa.

Sul tavolo le varie criticità evidenziate dai pendolari e quali correttivi l’azienda può individuare per andare incontro alle loro esigenze quotidiane.

“Oltre alle soluzioni che abbiamo illustrato – spiega il Presidente di Tiemme Spa, Massimiliano Dindalini – l’aspetto più importante è quello di aver creato un rapporto di confronto con i pendolari che è utile oggi e lo sarà anche domani, quando ci ritroveremo davanti ad altri aspetti da approfondire e valutare insieme. Lo spirito di collaborazione che è emerso, da entrambe le parti, pone basi utili e proficue tra l’azienda e coloro che ogni giorno utilizzano i nostri mezzi per gli spostamenti abituali”.

Durante l’incontro Tiemme ha inoltre ribadito l’impegno per portare avanti il percorso di rinnovo della flotta autobus extraurbana, dettagliando gli investimenti che saranno realizzati nel 2019, dopo quanto già fatto quest’anno. Con il nuovo anno, infatti, l’azienda provvederà ad inserire gradualmente nuovi mezzi per rinnovare il suo parco mezzi con bus di ultima generazione che consentiranno di abbassare l’età media del parco circolante ed accogliere le istanza degli utenti.

La variazioni ai servizi dal 6 dicembre

Durante l’incontro Tiemme ha illustrato ai rappresentanti dei pendolari le decisioni che, nel merito, sono state recepite in occasione dell’ultimo Gruppo Tecnico Territoriale, svoltosi in presenza anche dei rappresentanti di Regione Toscana e Provincia di Siena. In particolare: la corsa della linea 131 Firenze – Siena rapida delle ore 6.30 sarà anticipata nell’ orario di partenza di 5 minuti e, all’altezza di Poggibonsi, effettuerà ingresso ed uscita a Salceto (fermata prevista alle 7.10) per poi proseguire per Siena. L’intervento, che dovrebbe garantire circa ulteriori 20/25 posti a sedere e risolvere il problema del sovraffollamento, sarà in vigore dal 6 dicembre.

Inoltre due novità interesseranno, sempre dal 6 dicembre, la linea 130. La corsa delle 7.40 da San Giovanni per Colle di Val d’Elsa via Bibbiano sarà anticipata alle 7.35, con direzione Santa Lucia – San Giovanni – Colle (liceo e via Bilenchi). Viene inoltre istituita una nuova corsa con validità escluso sabato (periodo  scolastico)  che parte da Poggibonsi alle 15.40 con direzione Siena seguendo il percorso Colle di Val’Elsa – Staggia – Castellina scalo – Colonna di Monteriggioni.

Ulteriori modifiche dal 6 dicembre

Sempre da giovedì 6 dicembre saranno in vigore ulteriori ritocchi ad altri servizi extraurbani ed urbani di Tiemme. Per la linea 107 la corsa in partenza alle 21.15 dal policlinico di Siena per Sinalunga transita tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, da Asciano. Per la linea 112 viene istituita una nuova corsa con validità escluso sabato per il periodo scolastico,  che parte dall’autostazione di Siena (box 5) alle 17.30 con direzione Monteroni d’Arbia – Buonconvento. Per quanto riguarda la linea 114, la corsa delle 7.10 da Monteroni d’Arbia per Siena (via Pescaia – via Pisacane – autostazione) prevede l’inizio da Buonconvento, con partenza alle 6.55.

Infine, per la linea urbana 676, la corsa in partenza alle 7.40 da piazza Gramsci per le scuole di via Pisacane anticipa la partenza di 5 minuti.

Il quadro completo delle modifiche può essere consultato accedendo alla sezione news del sito tiemmespa.it.