Facebook Posts Home Slide Show Sport

Superlega, Siena si arrende a Perugia 3-0

Sir Safety Susa PERUGIA vs Emma Villas Aubay SIENA, 2ª giornata Regular Season, girone di ritorno - Superlega Credem Banca 2022/23. Volley Pallavolo Volleyball presso PalaBarton Perugia IT, 26 dicembre 2022. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2022-12-26/_MB57149]

L’Emma Villas saluta il 2022 con una sconfitta, l’undicesima in tredici gare giocate in Superlega. Un ko preventivabile, visto il valore dell’avversario, Perugia, che sta dominando il campionato avendo già in tasca il primo posto. Ma coach Pelillo aveva chiesto, più che il risultato, perlomeno la prestazione, un segnale che potesse incoraggiare la seconda parte di stagione. Ieri i biancoblù hanno perso nettamente, 3-0, ma nel primo set erano sull’11 pari e poi sotto 19-17, prima di perdere 25-19, e nel secondo set si sono trovati addirittura avanti di tre, per poi incassare un parziale di 10-0. La resa è invece arrivata nel terzo e ultimo set, confermando il trend negativo che vede la squadra calare col passar dei minuti. Disastrosa la percentuale in attacco, appena il 29%, Perugia vinte il duello a muro, 14 a 4.

L’Emma Villas resta così ferma a sei punti, ultima ma sempre a meno tre dalla salvezza, visto che Padova è caduta con la Lube. Le altre dirette concorrenti muovono la classifica: Monza sale a +9 grazie al successo su Milano, Taranto va a +4 dopo aver perso al tiebreak con Cisterna.

La cronaca

Primo set Siena inizia la sfida con Finoli e Pinali sulla diagonale palleggiatore-opposto, capitan Petric e Raffaelli in banda, Mazzone e Ricci centrali, Bonami libero. Perugia parte con Giannelli-Rychlicki, Leon-Semeniuk, Russo- Solè, Colaci.

Padroni di casa immediatamente “on fire” con Semeniuk e Rychlicki subito a segno. L’opposto della Sir Safety Susa Perugia comincia la sfida con 2 punti di pregevole fattura. Siena comunque c’è, con Finoli che trova varie soluzioni con Pinali e Petric.

Il servizio di Semeniuk mette in difficoltà la ricezione degli ospiti, ne scaturisce il punto break del 7-4. Muro di Rychlicki su Petric, +4 Perugia: 9-5. Siena torna sotto e beneficia anche di un buon turno in battuta di Nemanja Petric: il punto di Giulio Pinali vale l’11-10.

Ancora Petric dai nove metri: ace e parità sull’11-11. Siena regge ma subisce la murata di Solè che fa tornare la Sir avanti di due lunghezze: 13-11. Giannelli è un fattore anche al servizio, ricezione non buona per Siena e Solè schiaccia al centro il punto break del 15-12. Siena risponde con Petric dai nove metri, in questo caso è Raffaelli a beneficiare della ricezione non buona del team avversario.

Doppio cambio per Siena: dentro Pinelli e Pereyra per Finoli e Pinali. Ma Perugia mura ancora: 17-14.

Giannelli serve alla perfezione Rychlicki, che colpisce ancora. La Emma Villas Aubay sta riuscendo anche a servire bene, ma il cambio palla della Sir dà ottimi frutti. Due muri consecutivi di Russo portano al 23-17. Entra Plotnytskyi, che va immediatamente a segno in pipe. L’errore dai nove metri di Mazzone chiude il primo set sul 25-19.

Ben 7 le murate vincenti dei perugini nel primo set, la Sir chiude il primo set senza neppure un errore in attacco.

Secondo set Siena mette la testa avanti in avvio di secondo set quando Mazzone mura l’attacco di Leon e Raffaelli poi dà anche il +2 al team ospite: 3-5. Ace di Daniele Mazzone con l’aiuto del nastro: la Emma Villas Aubay tocca il +3: 4-7. È bravo Pinali a giocare con profitto sulle mani del muro della Sir, Semeniuk poco dopo trova un pallonetto che elude muro e difesa senesi. Ma il cambio palla senese va ancora a segno, stavolta con Raffaelli che incrocia in maniera positiva: 7-9.

Perugia ribalta tutto con un parziale di 6-0 e con il muro della Sir assoluto protagonista. Doppio cambio per i senesi, con Pinelli e Pereyra ancora dentro. Ma il risultato non cambia, con altri due punti per i locali. Rychlicki schiaccia con profitto, il parziale si chiude sul 9-0 per la Sir fino al 16-9. Russo mura Pereyra, Van Garderen sulla parallela con potenza questa volta beffa la difesa locale: 19-12.

Rychlicki non smette un istante di martellare, lo imita Herrera appena entrato in campo (assieme a Ropret): 21-13. Arrivano per Siena due punti consecutivi di Giulio Pinali, che è protagonista anche di un buon turno di battuta. Un’altra murata e Ropret chiudono il secondo set sul 25-17.

Terzo set Coach Anastasi tiene dentro Ropret e Herrera, con Semeniuk e Plotnytskyi in banda, Solè e Russo centrali, Colaci libero. La Sir parte forte: 6-3. Perugia batte fortissimo e allunga con Plotnytskyi: 12-6. Solè cadendo all’indietro riesce a chiudere una veloce, applausi dai tifosi di casa al PalaBarton. Nel frattempo Plotnytskyi continua a volare, il punto di Nema Petric serve a contenere i danni. Al centro la Sir colpisce ancora, prima con Mengozzi e poi con Solè: 19-13. Semeniuk colpisce anche con un pallonetto, Herrera avvicina i suoi alla vittoria del set e del match: 21-14. Perugia viaggia sulle ali dell’entusiasmo: ancora Plotnytskyi per il 22-14. Mengozzi e di nuovo Plotnytskyi chiudono il terzo set sul 25-16. Perugia vince 3-0.

Sir Safety Susa Perugia – Emma Villas Aubay Siena 3-0 (25-19, 25-17, 25-16)

SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli, Herrera 5, Rychlicki 12, Leon 9, Piccinelli (L), Solè 11, Russo 5, Colaci (L), Flavio Resende, Semeniuk 13, Plotnytskyi 7, Ropret 1, Cardenas, Mengozzi 2. Coach: Anastasi. Assistente: Valentini.

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Pinali 7, Ricci 2, Van Garderen 3, Petric 11, Bonami (L), Raffaelli 4, Biglino, Pinelli, Finoli 1, Pereyra, Pochini, Mazzone 3. Coach: Pelillo. Assistente: Cruciani.

Arbitri: Michele Brunelli, Stefano Cesare.

Video check: richiesto nel primo set da Siena sull’11-11; richiesto nel secondo set da Perugia sul 4-7; richiesto nel terzo set da Siena sul 14-8.

NOTE. Percentuale in attacco: Perugia 57%, Siena 29%. Muri punto: Perugia 14, Siena 4. Positività in ricezione: Perugia 54% (30% perfette), Siena 43% (18% perfette). Ace: Perugia 1, Siena 2. Errori in battuta: Perugia 17, Siena 8.

Mvp: Solè.

Durata del match: 1 ora e 20 minuti (27’, 27’, 26’).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena