Sport

Terre di Siena Ultramarathon: sport, spettacolo e aggregazione

Un contenitore ricco di eccellenze atletiche e di sorprese: è quello offerto dagli organizzatori del Terre di Siena Ultramarathon che per la manifestazione del 1 marzo hanno preparato un variegato menu condito da spettacolo agonistico e intrattenimento. Saranno anzitutto le donne a impreziosire un evento che, con i suoi 1300 atleti e il grande coinvolgimento del territorio locale, promette di offrire forti emozioni al pubblico pronto a incitare i partecipanti lungo i percorsi tra San Gimignano, Colle val d’Elsa, Monteriggioni e Siena.
Tra le atlete accreditate a salire sul gradino più alto del podio della 32 km ci sarà la forte ultramaratoneta bergamasca Paola Sanna, più volte campionessa italiana sulla 100 km, che l’anno scorso aveva dovuto rinunciare alla sfida per un’improvvisa influenza: “Ho scelto questa gara perché amo la Toscana, adoro le sue distese di verde e le strade bianche. Non vedo l’ora di correre su quei percorsi e so già che sarà un’esperienza fantastica.” — dichiara — “Non mi sono preparata con qualcosa di specifico perché, essendo un’ultramaratoneta, 32 km non sono molti per me. Mi aspetto prima di tutto di assaporare e godermi il paesaggio e ovviamente anche di fare una bella gara per onorare al meglio l’invito dell’organizzazione e soddisfare gli sponsor che hanno sempre una grande fiducia in me”.
Si cimenteranno invece sulla distanza più lunga, di 50 km, Noemy Gizzi e Giuliana Arrigoni, della nazionale italiana di ultramaratona. Noemy Gizzi sfrutterà la competizione di Siena come test per la 60 km di Seregno del 22 marzo: “Da un paio di mesi ho ripreso ad allenarmi dopo due anni di “latitanza” per via di un infortunio. In vista della 60 km di Seregno, avevo programmato un ultimo allenamento lungo di 50 km proprio il primo marzo. Quando la mia amica e compagna di allenamento Giuliana mi ha detto di questa gara, ho subito preso la palla al balzo e deciso di anticipare di qualche settimana il rientro alle competizioni, venendo a scaldare i motori a Siena. In più, la gara mi incuriosisce molto, sia per la sua bellezza paesaggistica, sia perché, con le sue salite, mi darà modo di confrontarmi su un percorso collinare e muscolare, che non è propriamente il mio forte”. Sarà un terreno di sfida atipico anche per Giuliana Arrigoni, del team Tecnica, più abituata alle specialità di trail in montagna: “Proprio perché non è la “mia gara” mi sto mettendo alla prova — confessa — voglio capire come il mio fisico e la mia mente sono in grado di reagire. Ho partecipato ad altre gare con questa distanza e con questo tipo di percorso e sono ben conscia delle difficoltà cui vado incontro”.
A sfidare il cronometro per il podio maschile della 50 km ci sarà Francesco Caroni, già abituato ai sali-scendi delle colline senesi, vista la sua recente vittoria all’Eco-maratona del Chianti dello scorso ottobre. Partirà invece da Colle val d’Elsa, per la 32 km, Fabrizio Bernabei, direttore commerciale di Gartner Sports – New Balance Italia, sponsor tecnico dell’evento. Da segnalare, sulla stessa distanza, Ivan Cappellari, atleta non vedente, con la sua accompagnatrice Anna Lia Chiti.
Riconfermata inoltre la presenza sulla 18 km, per il secondo anno consecutivo, del sindaco di Siena Bruno Valentini, e dell’assessore al Turismo del Comune di Siena, Sonia Pallai. L’assessore allo sport Leonardo Tafani ha invece scelto il percorso più impegnativo di 32 km.
Durante le lunghe ore di attesa degli arrivi in piazza del Campo, sono inoltre in programma diversi collegamenti telefonici con la maratona di Treviso per seguire l’esordio sulla 32 km di Stefano La Rosa, e ascoltare i commenti del con-direttore di Correre Daniele Menarini, di Valeria Straneo, vice-campionessa europea e mondiale di maratona e del coach Fulvio Massini.
Ad aprire le danze di questo lungo week-end podistico penserà l’Expo della manifestazione allestito sabato 28 febbraio dalle 10 alle 20 presso il Complesso Museale di Santa Maria della Scala, dove sarà possibile ritirare i pacchi-gara e i pettorali e dove saranno presenti gli stand informativi degli sponsor sostenitori dell’evento. Sempre il sabato, alle 17,30, è previsto un convegno sulla “Preparazione psicologica nelle ultramaratone” curato dal prof. Alberto Cei, Presidente della Società Italiana di Psicologia dello Sport, già presente come consulente psicologo alle Olimpiadi di Atlanta, Sydney, Atene e Pechino. Al termine dell’incontro saranno presentati i percorsi di gara.

Domenica mattina, alle 10, da Piazza del Campo partirà la passeggiata non agonistica lungo le vie del centro storico.

L’appuntamento podistico aprirà il cartellone di iniziative Sport Siena Week End, promosso dal Comune di Siena per promuovere lo sport in tutte le sue espressioni.

Terre di Siena Ultramarathon è organizzato dalla Uisp Comitato Provinciale di Siena, con il patrocinio del Comune di Siena, Comune di San Gimignano, Comune di Colle val d’Elsa, Comune di Monteriggioni e Coni Toscana. Main sponsor Banca Monte dei Paschi di Siena. Si ringraziano inoltre Acquedotto del Fiora, Plurigest, MG-Kvis e New Balance. Media partner Qn-La Nazione.

Per informazioni: ultramarathon.siena@uisp.it, podismo.siena@uisp.it, 0577 271567.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena