Prima pagina

Spaccia droga in ospedale, denunciata operatrice sanitaria

Spacciava droga all’interno dell’ospedale, ma è stata scoperta dalla polizia che l’ha denunciata. Così è finita nei guai un’operatrice sanitaria senese di 35 anni, in servizio alle Scotte. Tutto è emerso da alcuni accertamenti che gli agenti hanno fatto dopo un furto: nei giorni scorsi i familiari di un’anziana donna, poco prima deceduta al nosocomio senese, hanno chiesto l’intervento della Polizia poiché si erano accorti della sparizione di un portafogli della parente, con all’interno una somma considerevole di denaro, circa 1.500 euro.
Dopo aver ascoltato le versioni del personale sanitario in servizio nel reparto “incriminato”, hanno subito riversato la loro attenzione nei confronti di una dipendente che, alla richiesta di spiegazioni, non è stata in grado di giustificarsi in modo esauriente, palesando anzi un’agitazione fuori luogo, che ha ingenerato il sospetto che potesse nascondere qualcosa.
Pur non trovando il denaro, probabilmente fatto sparire prima dell’intervento della Polizia, gli agenti hanno, però, scoperto che la donna aveva occultato, all’interno del suo armadietto, alcuni timbri riconducibili a diversi reparti dell’ospedale, probabilmente utilizzati per produrre false certificazioni.
Continuando nelle verifiche è, poi, venuto fuori che la donna si era appropriata, indebitamente, anche di svariati capi d’abbigliamento utilizzati dai dipendenti dell’ospedale.
I poliziotti hanno anche scoperto che addosso, nascosti all’interno del reggiseno, aveva circa dieci grammi di hashish, suddivisi in dosi, ed alcuni grammi di marijuana, sostanze detenute, con tutta probabilità per essere spacciate.
I timbri, i capi d’abbigliamento e la droga rinvenuti sono stati sequestrati e la donna, al termine dei controlli è stata denunciata alla Procura della Repubblica per i reati di uso abusivo di sigilli e di strumenti veri, ricettazione, nonché per detenzione, ai fini di “spaccio”, di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti, naturalmente, ora la Polizia svolgerà le opportune indagini per risalire all’eventuale illecito utilizzo del materiale (timbri ed abbigliamento) rinvenuto e per accertare a chi, all’interno dell’Ospedale, fosse destinata la droga sequestrata.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena