Home Slide Show

San Gimignano: “Canti richiami d’amore”, concerto al Teatro dei Leggieri

Tra la canzone d’autore e quella popolare, al Teatro dei Leggieri di San Gimignano (Siena) sabato 10 dicembre alle 21,30, va in scena il concerto “Canti richiami d’amore”. Con Ginevra Di Marco alla voce, Francesco Magnelli al pianoforte e magnellophoni, Andrea Salvadori alla chitarra classica, tzouras ed elettronica. Una produzione Ginevra Di Marco e Orchestra da Camera Stazioni Lunari.
L’appuntamento fa parte della nuova stagione teatrale “Leggieri d’Inverno” (la tredicesima) in programma fino ad aprile a cura della compagnia Giardino Chiuso, Comune di San Gimignano, Regione Toscana. Direzione artistica di Tuccio Guicciardini, Patrizia de Bari e Clady Tancredi. In carnet, prosa, danza, musica, incontri letterari e teatro ragazzi. Slogan: “Tutti pronti per un grande viaggio in un piccolo teatro”.
“Canti richiami d’amore” contiene brani tratti dal cantautorato italiano di qualità e dalla secolare produzione delle varie regioni d’Italia, scelti per significato evocativo e morale. Canzoni legate all’anima e alla sfera più intimista, spirituale, canzoni alla ricerca delle tematiche più importanti, la difesa dei più deboli, l’amore, la felicità. Un concerto che vuole coinvolgere il pubblico in un’onda emotiva continua.
Lo spettacolo sarà diviso in due parti: nella prima, Ginevra Di Marco alla voce, Francesco Magnelli al pianoforte e magnellophoni, Andrea Salvadori alla chitarra classica, allo tzouras e all’elettronica, presenteranno il nuovo cd, composto da capolavori quali La sposa di Giuni Russo, Brace dei C.S.I, Montesole dei P.G.R, Sidun di Fabrizio De Andrè, L’Ombra della luce di Franco Battiato, Nuena nuena di Enzo Avitabile, insieme a classici della tradizione popolare, quali i toscani Storia del 107 e Cinquecento catenelle d’oro, e Tumbalalaika, tradizionale yiddish. Nella seconda parte, meno rigorosa e più aperta al gioco con il pubblico, Ginevra insieme ai suoi musicisti interpreterà un insieme dei brani che l’hanno resa nota al grande pubblico in questi anni, soprattutto nella sua carriera solista, dal tradizionale toscano La leggera a Malarazza di Domenico Modugno, da Gracias a la Vida di Violeta Parra ad Amandoti dei CCCP.

INFORMAZIONI: Compagnia Giardino Chiuso – Piazza S. Agostino 4, San Gimignano (SI) Tel. 0577 941182 / 339 6588791 – Informazioni per la stampa tel. 347 5119013 – info@giardinochiuso.com – www.giardinochiuso.com.

BIGLIETTERIA E PREVENDITA: Ufficio Turistico Pro Loco – Piazza Duomo 1, San Gimignano

Tel. 0577 940008 / fax 0577 940903 – info@sangimignano.com – www.sangimignano.com

Teatro dei Leggieri – Piazza Duomo, San Gimignano Tel. e fax 0577 941182.

BIGLIETTI: Intero € 12,00 – Ridotto € 10,00 (over 65, soci ARCI, soci Coop Centro Italia, clienti librerie convenzionate, iscritti corsi LUS – Libera Università di San Gimignano) – Ridotto € 5,00 (under 18, studenti universitari, Leggieri Giovani).

CARD “SOSTIENI IL TEATRO!”, al costo di 20,00 €, permette di assistere gratuitamente a 4 spettacoli a scelta della stagione Leggieri d’Inverno 2014/2015, e di usufruire di uno sconto del 10% sugli acquisti effettuati presso le librerie convenzionate.

Librerie convenzionate:

LIBRERIA LA FRANCIGENA via Mainardi 10, San Gimignano

LIBRERIA DI VIA TRENTO Località Ponte Spada, Barberino Val D’elsa

LIBRERIA MONDADORI Largo Campidoglio 19, Poggibonsi

LIBRERIA LA MARTINELLA piazza S.Bartolomeo della Scala 30, Colle di Val d’Elsa

(*) Lo sconto è valido solo per l’acquisto di libri, e non cumulabile con altre promozioni destinate ai clienti delle librerie

La stagione “Leggieri d’Inverno” anche quest’anno presenta un programma variegato, attento ai nuovi linguaggi contemporanei ed alla più classica tradizione teatrale. Un viaggio accompagnato da parole, gesti, immagini e musica.

Per il secondo anno “Leggieri d’Inverno” si lega al progetto Orizzonti Verticali, il Festival del Teatro e Danza che è inserito nella programmazione estiva della Val d’Elsa e che dall’anno scorso ha avuto l’importante riconoscimento del MIBACT (Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Un percorso sulla promozione e la produzione del teatro e della danza che la compagnia Giardino Chiuso, riconosciuta dalla Regione Toscana come Residenza Artistica in Toscana, sta continuando con entusiasmo e professionalità sul territorio da più di un decennio.

Programma – Sarà presente la danza con la prestigiosa Codarts – Universtity for the Arts di Rotterdam, la musica con l’inconfondibile voce di Ginevra di Marco accompagnata dall’orchestra da camera Stazioni Lunari e con lo scoppiettante Andrea Kaemmerle che ubriacherà con le sue storie balcaniche tutte incentrate sul vino e, nell’occasione, brindisi con la nuova vernaccia 2015. La compagnia dei Comici Ritrovati presenterà il suo ultimo lavoro sulle parole di Stefano Benni. La scrittrice Alberta Basaglia presenterà il suo libro Le Nuvole di Picasso, alcune pagine saranno lette dal poeta Giuliano Scabia, mentre il Centro Artistico Il Grattacielo di Livorno ci racconterà Modigliani. Ci sarà il pluripremiato spettacolo di Saverio La Ruina Dissonorata, oramai un cult del teatro contemporaneo italiano, e chiuderà la stagione il grande attore Umberto Orsini accompagnato dalla musicista Giovanna Marini con un toccante spettacolo: La Ballata del carcere di Reading, una delle opere più autentiche e scopertamente sincere di Oscar Wilde.

Molti saranno gli eventi che completano la stagione de Leggieri d’Inverno: gli incontri letterari, curati da Marco Lisi, i “Racconti d’Inverno” che vedranno come unici protagonisti i bambini e un progetto speciale in collaborazione con Auser di San Gimignano.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena