Facebook Posts Home Slide Show Sport

Ripescaggio, la Robur dovrà aspettare ancora

Deciderà tutto il presidente della Federcalcio Gabriele Gravina. Sulla questione ripescaggi rimangono tutti con il fiato sospeso, compresa la Robur, che ovviamente aveva visto con ottimismo ieri la decisione del collegio di garanzia del Coni, che aveva accolto il solo ricorso della Paganese tra le squadre escluse dalla Covisoc, esclusioni clamorose, lo ricordiamo, prime fra tutte il Chievo Verona e il Novara. Ci sono due scogli: uno è legato ai ricorsi al TAR del Lazio presentati dalle società escluse, l’udienza è già stata fissata per il prossimo 2 agosto, l’altro invece è relativo alla questione legata a chi prenderà il posto del Gozzano che ha rinunciato alla promozione in D. Chi fra Latina e Picerno. E poi c’è la domanda di ripescaggio presentata dal Fano.

Il Siena guarda relativamente a queste situazioni, che semmai potrebbero portare altre novità positive. Sicuramente in graduatoria la Robur rimane quinta, e quindi rientrerebbe nei ripescaggi, ma se fosse il Latina ad essere riammesso al posto del Gozzano, i bianconeri salirebbero addirittura in terza posizione. Bisogna comunque aspettare, il Consiglio Federale tornerà infatti a riunirsi una volta avuta la decisione del TAR, e anche su quella base, Gravina darà le risposte che a questo punto attendono diverse società calcistiche, tra la Lega Pro e la D.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena