Proseguono con i droni le ricerche dell’uomo disperso sull’Amiata
9 Giu, 2018
vigili del fuoco drone

Continuano senza sosta le ricerche dell’uomo di 69 anni scomparso da martedì scorso ad Abbadia San Salvatore, dopo essere uscito all’ora di pranzo per un fare una passeggiata. L’uomo è stato visto per l’ultima volta alle 16 dello stesso giorno dalle telecamere di sorveglianza nei pressi della strada che da Abbadia San Salvatore porta verso il Monte Amiata. Attualmente sono impegnate nelle operazioni di ricerca due unità dei vigili del fuoco provenienti da Siena e da Firenze, quattro unità specializzate nella topografia applicata al soccorso, una squadra del comando di Siena e una di quello di Grosseto.

Per meglio perlustrare il territorio anche dall’alto si stanno utilizzando anche i droni in dotazione al comando regionale, con 3 unità del nucleo S.A.P.R (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto)