Processo cavalli scambiati, prossima udienza il 4 febbraio. Ieri in aula la testimonianza di Osvaldo Costa
15 Gen, 2019
Bruschelli Gigi 2015 primo piano

Udienza del processo sui cavalli scambiati, ieri al tribunale di Siena la testimonianza di Osvaldo Costa, proprietario di Romantico Baio che, sarebbe stato, secondo l’accusa, il purosangue Captain Forest. Per la prima volta presente in aula anche Luigi Bruschelli detto Trecciolino accompagnato dall’avvocato Enrico De Martino. Per quasi due ore Costa ha ricostruito la vicenda del barbero, arrivato dalla Sardegna su segnalazione di Sebastiano Murtas, anche lui sotto processo, e i rapporti con Bruschelli con cui ha collaborato a lungo in passato. Il cavallo poi morì all’ippodromo di Pian delle Fornaci, nonostante fosse sotto sequestro, nell’aprile del 2016 e per ulteriore episodio che aggrava il quadro sono state sentite altre testimonianze. L’udienza è stata rinviata al prossimo 4 febbraio.