Presente e futuro dell’affido familiare in un convegno a Siena
15 Nov, 2018
Convegno affidamento

Evoluzione e nuove prospettive dell’affido familiare. È questo il titolo del convegno, in programma a Siena martedì 20 novembre. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Stare Fra con il patrocinio Regione Toscana e dai Comuni di Siena, Chiusi, Poggibonsi e Colle di Val D’Elsa, sarà ospitata nella Sala Storica della Biblioteca comunale degli Intronati, in via della Sapienza n.3 a Siena. Il workshop coinvolgerà esperti che si occupano di affidamento familiare, come assistenti sociali, avvocati, psicologi, giudici e rappresentanti delle istituzioni. Sarà un momento di riflessione e approfondimento per raccontare l’associazione nata nel 2005 per promuovere l’affido familiare e la rete sociale a tutela dei minori e dei loro diritti. Partendo proprio dall’attività e dai progetti portati avanti dall’associazione, i rappresentanti delle istituzioni, il mondo della politica e dell’associazionismo, ma anche i tecnici, gli operatori gli addetti ai lavori si confronteranno sul tema dell’affidamento, anche attraverso il racconto di case history e delle esperienze dirette di genitori e figli affidatari.

Il programma del convegno. I lavori del convegno si apriranno alle ore 9 con la registrazione dei partecipanti e i saluti istituzionali a cura di Stefano Scaramelli, consigliere e presidente della commissione sanità Regione Toscana; Alessandro Salvi, direzione diritti di cittadinanza e coesione sociale Regione Toscana e Francesca Appolloni, assessore alla sanità del Comune di Siena. La riflessione, moderata dal giornalista Alessandro Lorenzini, entrerà nel vivo del tema dell’affido con gli interventi di Marco Chistolini, psicologo, psicoterapeuta e responsabile scientifico CIAI ed Emilia Russo, portavoce di UBI MINOR, coordinamento associativo per la tutela e la promozione dei diritti dei bambini, Regione Toscana. Affronteranno le questioni dei provvedimenti del giudice tutelare e del tribunale ordinario negli affidamenti familiari, l’analisi della legge n.184/1983 con un focus sulla figura dell’avvocato nella procedura di affido gli interventi del giudice tutelare del Tribunale di Siena Isabella Confortini e l’avvocato Francesca Andruzzi. La prima parte dei lavori si chiuderà con le parole di Cristina Pasqui, assistente sociale e coordinatore sociale della Società della Salute Senese che si concentrerà sull’analisi di cosa c’è e cosa manca nel mondo della pratica affidataria. La fotografia sull’affidamento familiare sarà arricchita dal racconto dell’esperienza diretta di genitori e figli affidatari che, grazie all’associazione Stare Fra, si sono cimentate nell’esperienza di accogliere ed essere accolti da una nuova famiglia. Le conclusioni della giornata, infine, saranno affidate a Giovanni Aggravi, presidente dell’Associazione Stare Fra.

ASCOLTA L’INTERVISTA A VITA MICCOLI DELL’ASSOCIAZIONE STARE FRA