Presentata a Venezia la 21esima edizione del Terra di Siena Film Festival
5 Set, 2017
pres cinema siena a Venezia

Alla 74esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia è stata presentata la 21ª edizione del Terra di Siena International Film Festival, il grande evento dedicato al cinema che si svolge tutti gli anni nella città del Palio a fine settembre.

Il Terra di Siena Film Festival rappresenta una vetrina autunnale importante per il settore cinematografico che con gli anni è entrata a far parte dei più rinomati e prestigiosi festival di cinema nazionali sia per le proiezioni che per le importanti cause che ha sposato, come l’impegno ambientalista e sociale.
Per la presentazione al Lido, il Terra di Siena International Film Festival ha ospitato alcuni dei personaggi che saranno presenti alla kermesse senese, volti celebri del panorama nazionale e internazionale del cinema come il regista Louis Nero che presenterà all’Università per Stranieri di Siena “Il mistero di Dante” e dove incontrerà gli studenti per un confronto/dibattito sui temi del film.

Momenti di festa al Lido, quando il Terra di Siena Film Festival ha spento le 21 candeline, un traguardo importante per un festival che ha fatto arrivare nella città del Palio premi Oscar e premi Nobel come Susan Sarandon, Dario Fo, Louis Bacalov, Colin Firth, Andy Garcia, Robert Redford, Bob Rafelson, Peter Greenaway e Roman Polanski.
Per questi 21 anni il Terra di Siena ha voluto portare al Lido anche le nostre eccellenze enogastronomiche e grazie agli sponsor storici e quelli nuovi, come Caffè Corsini, ha regalato anche la visione di un cortometraggio girato da Marco Vichi con la voce di Giorgio Panariello sul re della foresta, il leone e l’importanza della salvaguardia dell’ecosistema.
I film che si contenderanno il “Sanese d’oro” saranno 12 e il vincitore verrà selezionato da una giuria di studenti sotto la guida della Presidente, la regista Roberta Torre. Inoltre verranno premiati anche quattro documentari e cortometraggi nazionali e internazionai. Il direttore artistico Antonio Flamini ha poi annunciato il nome dell’attrice a cui andrà il premio alla carriera 2017 e che verrà consegnato durante la kermesse cinematografica senese; ad aggiudicarsi il premio una delle icone del cinema nazionale più famose: Ornella Muti, protagonista del film “Mare di Grano” che verrà proiettato a Siena in prima assoluta.
La preapertura del festival si svolgerà il 26 settembre con il film “Tu non c’eri” con Piero Pelù, scritto da Erri De Luca e diretto da Cosimo Damiano Damato, proseguirà poi con l’apertura ufficiale al Cinema Pendola con la proiezioni in prima nazionale di ” Senza Fiato ” del regista Raffaele Verzillo con Francesca Neri. A Siena arriverà anche Raffaele Verzillo che negli anni passati presentò la sua opera prima “Anima nera” acquistato poi da Medusa che lo lanciò nelle sale cinematografiche con un grande successo di pubblico.
“Nel corso delle ultime edizioni abbiamo dato riconoscimenti a grandi artisti del panorama mondiale con l’intento di avvicinare la nostra cultura a quella internazionale. Il focus del Terra di Siena è incentrato sulle opere prime e seconde, sui giovani talenti del nostro cinema e dare loro la possibilità di mostrarsi in una vetrina internazionale. Il nostro obiettivo è quello di valorizzare e promuovere non solo il cinema mondiale ma anche il cinema italiano. ” – ha dichiarato il presidente del Terra di Siena Film Festival Maria Pia Corbelli.
Anche quest’anno al Terra di Siena Film Festival non mancherà il Green Carpet, il tappeto verde, simbolo dell’impegno ambientalista del festival, dove sfileranno le star internazionali e gli ospiti.
Grande impegno quindi per la nuova edizione del Terra di Siena Film Festival che da 21 anni, insieme alle Istituzioni e agli sponsor, porta il grande cinema nel nostro territorio facendone vivere appieno tutte le sue emozioni. Per questo motivo il Terra di Siena Film Festival ha ricevuto anche quest’anno il prestigioso riconoscimento Unesco.