Prima pagina

Premio alla carriera a Claudia Cardinale a Siena

Claudia Cardinale sarà a Siena il prossimo 6 febbraio per ricevere dal sindaco Bruno Valentini un omaggio alla carriera. Indimenticabile interprete ne Il giorno della civetta, di Damiani, Il Gattopardo di Visconti e di tanti altri film di successo, l’attrice riceverà dal primo cittadino una scultura in marmo opera dell’artista senese Pier Giorgio Balocchi. Il riconoscimento della città di Siena è il primo degli appuntamenti, presentati durante la conferenza stampa di questa mattina, per i festeggiamenti dei 20 anni del Terra di Siena International Film Festival che, nell’edizione 2015, ha visto il lungometraggio “Ultima fermata” di Giambattista Assanti e interpretato da Claudia Cardinale, vincere il Sanese d’oro quale miglior film. L’incontro, aperto al pubblico, con Claudia Cardinale si terrà sabato 6 nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico alle 16,30. A seguire l’8 febbraio alle 17 nell’Aula Magna dell’Università per Stranieri sarà proiettato, in prima mondiale, il film fantasy cinese Monster Hunt. Mentre il 14 di febbraio al Festival Internazionale del Cinema di Berlino sarà presentato il nuovo promo del Terra di Siena International Film Festival.

“Una serie di iniziative – come ha evidenziato l’assessore alla cultura Massimo Vedovelli che grazie alla passione e impegno di Maria Pia Corbelli, presidente del Terra di Siena, confermano e arricchiscono l’attenzione che da tempo la città dedica al settore cinematografico. Un’attenzione, a livello internazionale, che ha trovato supporto e input anche dal complesso lavoro attivato dall’Università per Stranieri per portare Siena a essere punto di riferimento per gli studenti cinesi”.

“La vitalità della città – ha proseguito – è facilmente riscontrabile dai due indicatori che abbiamo analizzato: il pubblico, in costante aumento, a testimonianza della ripresa dei consumi culturali (teatro, spettacoli musicali, musei e cinema), registrata a livello nazionale; e la forza che assume il dialogo, inteso come sinergia e coordinamento, tra vari soggetti che operano all’interno degli stessi settori”. E di questo è una dimostrazione Mira il cinema a Siena. “Un fare sistema sotto un unico marchio – ha spiegato Maria Pia Corbelli – tra chi, nella nostra città, si occupa di promozione cinematografica. Un’idea nata dal tavolo degli audiovisivi durante gli Stati Generali della Cultura tenuti lo scorso marzo e che vede riunire, in un unico calendario, tutti gli eventi che le diverse associazioni, in piena autonomia, svolgono”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena