Prelievo multiorgano all’ospedale di Nottola
16 Set, 2015
ospedale

Trapiantati il fegato a Pisa e i reni a Siena

Grande gesto di altruismo da parte dei familiari di un uomo di 74 anni di Grosseto (nato a Montepulciano) deceduto presso l’ospedale di Nottola a seguito di emorragia cerebrale.

I congiunti, moglie e figlia, con un grande gesto di generosità hanno autorizzato la donazione degli organi: fegato, reni, cornee e cute.

La sensibilità della moglie e della figlia dell’uomo, ha, pertanto, permesso il trapianto del fegato a Pisa ad una donna di 43 anni e il trapianto dei reni a Siena ad un uomo di 63 anni.

La direzione dell’azienda USL 7, nell’evidenziare l’importanza del gesto di chi ha scelto la donazione degli organi, esprime anche un particolare ringraziamento a tutto il personale afferente al Coordinamento donazioni della Asl7 diretto dalla Dr.ssa Laura Savelli, a tutto il personale della Terapia Intensiva di Nottola diretta dal Dr. Salvatore Criscuolo e quello della sala operatoria dello stesso ospedale, che hanno lavorato con dedizione per tutto il giorno e tutta la notte.