Prima pagina

Poggibonsi, bilancio che guarda al futuro. In commissione il previsionale 2015

Convocata per lunedì prossimo, 27 luglio, la Commissione consiliare dedicata al Bilancio Previsionale e Programmatico 2015. “Un’occasione per approfondire il lavoro programmato dalla Giunta – dichiara il presidente della Commissione Bilancio e Finanze, Alessio Pianigiani – Le priorità del Bilancio sono quelle dettate nel programma di governo della Città e quindi, prima di tutto, mantenimento del sostegno nei confronti del servizi sociali, educativi, socioeducativi”.
“Fondamentale – prosegue il presidente di Commissione – è riuscire a portare avanti l’impegno verso Poggio Imperiale. La città ha visto in questi mesi l’inizio e la fine dei lavori alla longhouse dell’Archeodromo, nonché l’apertura della Fortezza restaurata. Una grande soddisfazione per tutti, un grande movimento di persone e di idee. A monte c’è la lungimiranza di molti che negli anni hanno creduto in questo progetto ed hanno creato le condizioni per realizzarlo. La nostra capacità progettuale deve restare inalterata, a prescindere dal contesto difficile in cui ci troviamo ad agire”.
“Il Comune di Poggibonsi – spiega Pianigiani – ha subito, in questo 2015, un ulteriore taglio da spending review, di un milione di euro sulla spesa, oltre alla presenza di vincoli e norme che imbrigliano la possibilità di programmare e di spendere. Prova ne è il consuntivo 2014 che si è chiuso con un avanzo importante conseguenza, come tutti i consiglieri sanno o dovrebbero sapere, di vincoli, Patto di stabilità e obblighi normativi legati alla trasformazione formale del Bilancio. Una situazione propria di tutti gli Enti locali e che Poggibonsi ha, come sempre, rispettato”.
Il Bilancio 2015 è già stato approvato dalla Giunta e, dopo la Commissione, sarà oggetto di discussione e di approvazione in Consiglio.
“Questo bilancio mantiene i servizi, non aumenta le tasse, punta sulla grande progettualità messa in campo per attrarre risorse destinate al pubblico e al privato. Resta l’impegno per l’edilizia scolastica, ci sono iter avviati per lavorare sulla semplificazione e sull’innovazione. C’è, forte, l’impegno a sviluppare percorsi seri che guardano alla sviluppo di una città che cresce continuando ad essere città inclusiva e pensante”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena