“Perché nessun rappresentante del Comune era presente alla commemorazione dell’eccidio di Montemaggio?”
2 Apr, 2019
1200px-Martiri_montemaggio0001

“Perché nessun rappresentante del Comune di Siena era presente alla commemorazione dell’eccidio di Montemaggio?”. Se lo chiedono i consiglieri comunali del Partito democratico che hanno presentato un’interrogazione in vista del prossimo consiglio comunale.
“Nei giorni scorsi – scrivono dal Pd – si sono svolte le celebrazioni per ricordare il 75esimo anniversario dell’eccidio di Montemaggio e della morte dei 19 partigiani che furono barbaramente uccisi dai nazifascisti il 28 marzo 1944. Questo tragico avvenimento è il principale episodio della Resistenza ed è importante che la partecipazione della comunità e delle istituzioni rimanga alta e consapevole, per mantenere viva la memoria di uno dei passaggi fondamentali della costruzione dei valori dell’Italia democratica, che vanno salvaguardati continuamente. Risulta che alla manifestazione ufficiale di domenica pomeriggio 31 marzo, per la prima volta negli ultimi anni è mancata la presenza di un amministratore del Comune di Siena insieme alla Balzana, il Gonfalone comunale. La presenza ufficiale dei rappresentanti istituzionali del Comune ad eventi come questo testimonia inequivocabilmente l’adesione di Siena ai valori della Resistenza antifascista. Si interroga il sindaco per sapere le motivazioni dell’assenza di un rappresentante istituzionale del Comune alla manifestazione del 31 marzo”.