Facebook Posts Home Slide Show Palio

Palio Straordinario: si aspetta di conoscere le eventuali limitazioni

La prossima parola per un eventuale Palio straordinario passa adesso a prefettura e questura i quali esporranno quelli che sono i piani di sicurezza da dover mettere in atto. Ieri ad esprimersi i priori delle contrade che hanno espresso la loro volontà di un Palio quanto prima ma che attendono di conoscere le regole. Dopo di che i popoli delle 17 Contrade in assemblea valuteranno se sono o meno accettabili eventuali limitazioni. In caso di esito negativo sarebbe inutile convocare quella delle 14 Consorelle che, viste le tre squalificate, possono dire sì o no ad un eventuale Straordinario. Da parte di Siena e dei contradaioli c’è la voglia di poter tornare a vedere il tufo in Piazza ma senza che questo comporti grandi limitazioni che possano snaturare la festa stessa che ha bisogno di essere vissuta per com’è. È per questo motivo che dopo aver appreso quelle che sono le regole dovute alla situazione Covid, i priori potrebbero dire ’no’ allo Straordinario senza bisogno di passare per le assemblee delle 17 Contrade.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena