“Occident Express”: Ottavia Piccolo in scena ai Rinnovati
1 Mar, 2018
ottavia piccolo

L’incredibile viaggio di Haifa, una donna anziana di Mosul che, nel 2015, insieme alla nipotina di 4 anni, ha percorso 5mila chilometri per fuggire dagli orrori della guerra: dall’Iraq al Baltico, attraverso la cosiddetta “rotta dei Balcani”.

Per la stagione dei Teatri di Siena 2017/18, da martedì 6 a giovedì 8 marzo, con inizio alle 21.15, ai Rinnovati andrà in scena “Occident Express (Haifa è nata per star ferma)”, lo spettacolo scritto da Stefano Massini, a cura di Enrico Fink e Ottavia Piccolo, che ne è anche interprete, e prodotto da Teatro Stabile dell’Umbria/Officine della Cultura.

“Occident Express” è il diario di una fuga, l’istantanea su un inferno a cielo aperto, un pezzo di vita vissuta che compone il grande mosaico dell’umanità in cammino. Un racconto spietato fra parole e musica, senza un attimo di sosta: la terribile corsa per la sopravvivenza.

La musica, composta e diretta dallo stesso Fink, e suonata dal vivo dall’Orchestra Multietnica di Arezzo, contribuisce a raccontare i mille luoghi attraversati dalla protagonista nella sua odissea: la fantasmagoria di ambienti, climi e spazi diversi.

<>.

Lo spettacolo sostituisce nel cartellone dei Teatri di Siena 2017/18 “Rosalynd Franklin”, che era programmato dal 9 all’11 marzo ed è stato annullato. Per quanto riguarda gli abbonati alla stagione teatrale, la data del 6 marzo rientra nel turno A, quella del 7 marzo nel turno B e quella dell’8 marzo nel turno C.

La prevendita dei biglietti è attiva telefonando ai numeri 0577 292614-15 dell’Ufficio prenotazioni, in fascia oraria 9.30/12.30, fino a venerdì 2; oppure, collegandosi alla pagina web “Biglietteria teatri e musei” della sezione dei servizi on line del sito www.comune.siena.it,

fino alla mezzanotte di sabato 3.

La vendita diretta al botteghino dei Rinnovati sarà in funzione lunedì 5, dalle ore 17 alle 20, e nelle tre date della rappresentazione, a partire dalle 16; in questi stessi giorni e orari, informazioni telefoniche al numero 0577 292265.