Morte Arturo Pratelli, il sindaco De Mossi chiede al pirata della strada di costituirsi
29 Dic, 2018
De Mossi

Potrebbe essere un furgone o addirittura un camion bianco il veicolo che ha investito il 17enne senese Arturo Pratelli nel tardo pomeriggio di venerdì, sulla strada provinciale 73 nei pressi di Ampugnano, provocandone la morte. L’indagine prosegue, continuano ad essere visionati dalle forze dell’ordine i filmati delle telecamere che sono presenti nell’area. A quanto pare nelle vicinanze del luogo dove è avvenuto l’incidente sono stati ritrovati dei vetri che apparterrebbero al veicolo del pirata della strada che dopo avere colpito Arturo non si è fermato e ha proseguito la sua corsa.

Interviene anche il sindaco De Mossi che chiede al pirata della strada di costituirsi. Il primo cittadino scrive: “Nell’esprimere la solidarietà e la vicinanza di tutta Siena nei confronti della famiglia Pratelli duramente provata dall’immane tragedia accaduta, su richiesta della stessa, si chiede a chi ha provocato l’incidente di costituirsi immediatamente alle forze dell’ordine assumendosi le proprie responsabilità”