Prima pagina

Migranti a Sovicille, prove di integrazione

Saranno coinvolti in un progetto regionale per lavori socialmente utili sul decoro e l’ambiente, i dieci migranti in arrivo nel comune di Sovicille. Ma oltre a questo prenderanno parte anche alle varie attività svolte dalle varie associazioni del territorio. “I profughi in arrivo sul nostro territorio – ha precisato ai microfoni di ARE il sindaco di Sovicille Giuseppe Gugliotti – saranno ospitati in una struttura della Usl, destinata fino a qualche anno fa a residenza per anziani e sulla quale c’è ancora un progetto particolare, un progetto di condominio sociale per anziani i fragili. Lo dico perchè qualcuno ha pensato che con l’arrivo di queste persone il progetto fosse decaduto, ma così non è: lo stiamo elaborando in attesa di cominciare i lavori quando sarà compiuto. In questo tempo la struttura è stata resa disponibile per l’accoglienza questi profughi, fino alla fine dell’anno. Ma l’arrivo dei migranti ci ha dato anche l’occasione per elaborare, insieme ad alcune associazioni del territorio (con una vasta partecipazione anche di privati cittadini che si sono messi a disposizione), un progetto specifico per il coinvolgimento dei profughi in attività di volontariato. Un percorso importante per questi ragazzi che dà loro modo di stabilire relazioni, di fare qualcosa a favore della comunità che li ospita, di imparare la lingua. Accanto a questo le associazioni – e questo mi fa molto piacere – hanno dato disponibiltà a coinvolgere i ragazzi nelle loro attività specifiche, che siano culturali o di altro genere”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena