Lotto di qualità, con quattro cavalli che hanno già trionfato
13 Ago, 2014
logo_are_6_trasp

Si diceva da giorni che i capitani delle contrade avevano le idee chiare sui cavalli da scegliere per il palio di agosto. Si mormorava anche che l’intenzione era, finalmente, quella di comporre un lotto livellato in alto, con dentro tutti i “bomboloni”. Voci tutte confermate: non c’è stato bisogno nemmeno della batteria di recupero (come a luglio del resto) e, qualche minuto dopo mezzogiorno i dieci barberi erano già scelti. Torna il grande Istriceddu, fuori dai giochi per le strategie contradaiole dall’agosto 2010, quando vinse con Gigi Bruschelli nella Tartuca, c’è Morosita Prima, vincitrice del palio di agosto 2013 nell’Onda con Tittia, c’è Lo Specialista che ha regalato il successo al Valdimontone nell’agosto del 2012 con Jonatan Bartoletti, c’è anche Oppio, fresco trionfatore del palio di luglio nel Drago con Alberto Ricceri. Queste le quattro ‘punte di diamante’ a cui fanno buona compagnia i vari Osvaldo, Porto Alabe, Querino, Polonsky e due esordienti, Quietness (sorella piena di Fedora Saura) e il chiaccheratissimo Occolè.