L’anello “magico” per la comunicazione tattile, invenzione senese presentata a Las Vegas
16 Gen, 2019
Domenico Prattichizzo spiega

Un anello “magico”, che consente di toccare le cose a distanza. Potremmo sintetizzare così l’invenzione che il professor Domenico Prattichizzo, docente dell’Università di Siena, ha presentato insieme al suo staff di ricercatori al Ces di Las Vegas, la maggiore fiera mondiale dedicata alla tecnologia, riscuotendo tra l’altro un grande successo. Di cosa si tratta lo abbiamo chiesto proprio a lui. “Nel nostro laboratorio noi ci occupiamo da sempre di tecologie per il tatto e questa è la base di studio dell’invenzione che abbiamo presentato a Las Vegas. In particolare si tratta di una coppia di dispositivi, un anello che è in grado di registrare tutte le interazioni di tipo tattile con ciò che tocchiamo e, una volta digitalizzata può essere trasmessa a un altro dispositivo che può essere indossato dall’altra parte del mondo, consentendo alla persona che lo indossa di sentire le stesse sensazioni tattili. Praticamente è una comunicazione tattile”.