Ladro fregato dall’impronta della sua scarpa
16 Mar, 2019
carabinieri

Fregato dall’impronta della scarpa. Un tunisino di 28 anni residente a Campobello di Mazara, in Sicilia, ha effettuato un colpo in un’abitazione di Chiusi. Lo ha fatto mentre era in corso la gara ciclistica della “Tirreno Adriatico” ed entrando nell’abitazione di una donna che era fuori casa proprio per vedere il passaggio dei ciclisti.
L’uomo ha aperto la porta con un calcio bene assestato e successivamente è stata proprio l’impronta di quel calcio a dare la certezza che lui fosse l’autore del reato. Una vicina aveva notato i movimenti furtivi dell’uomo e ha avvertito i carabinieri che sono arrivati sul posto. I militari lo hanno catturato quando il 28enne aveva già gettato in terra una borsa che aveva trovato e rubato all’interno dell’abitazione. Ma per lui non c’è stato ugualmente scampo. Il 28enne tunisino è stato denunciato.