La Mens Sana attende Bergamo
21 Dic, 2018
Mens Sana Ranuz-Lupusor applausi

Dopo due trasferte consecutive, compreso il recupero a Biella, la ON Sharing Mens Sana Siena torna di scena al PalaEstra. Domenica 23 dicembre alle ore 18:00 (diretta su LNP TV per i possessori di LNP TV Pass) i biancoverdi di coach Moretti affronteranno il Bergamo Basket degli ex Sandro Dell’Agnello e Andrea Casella. I lombardi, che martedì scorso hanno perso il recupero della decima giornata con la Benacquista Latina, sono secondi in classifica con 16 punti (8V-4P). A presentare il match è il vice allenatore mensanino, Federico Campanella.

Per la squadra è stata una settimana complicata dentro e fuori dal campo ma intanto domenica arriva la seconda della classe: il tuo punto di vista?

“Per la parte tecnica abbiamo subìto due sconfitte molto diverse tra loro: a Biella non abbiamo avuto un buon approccio mentale perché eravamo prosciugati di energie fisiche e mentali dopo la sfida con la Virtus Roma. A Capo d’Orlando è stata una partita completamente diversa e combattuta fino alla fine: abbiamo giocato alla pari con una squadra che sul proprio campo miete vittime illustri. Non dimentichiamo inoltre che queste due partite le abbiamo affrontate con assenze nella formazione come quelli di Poletti e Cepic. Ora dunque affronteremo Bergamo con tutte le motivazioni e la rabbia che due sconfitte lasciano dentro. Dal punto di vista extra campo non possiamo rimanere indifferenti a ciò che ci circonda ma siamo prima di tutto degli agonisti e dunque domenica scenderemo in campo focalizzando tutta la nostra attenzione per vincere per questa maglia, tutti i tifosi e la città”

Che partita ti aspetti con Bergamo?

“Mi aspetto un match complicato: basti pensare che Bergamo se avesse vinto martedì sarebbe arrivata al PalaEstra da prima in classifica. È la squadra rivelazione del nostro girone, con il giocatore rivelazione che è Roderick: assieme a Taylor, e basta vedere i numeri, sono le armi in più a cui si affiancano gregari che di volta in volta sanno cogliere l’occasione per mettersi in mostra. Ogni giornata hanno un protagonista diverso e dovremo fare molta attenzione”

Le condizioni fisiche della squadra?

“Poletti è ancora acciaccato e come nelle partite precedenti valuteremo fino all’ultimo un suo eventuale impiego. Prandin prosegue la sua fase di recupero così come Cepic che potrebbe tornare a disposizione per qualche minuto sul parquet”.