Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

La Cinta Senese torna in Piazza del Campo, come accadeva secoli fa

Sui mattoni rossi di Piazza del Campo sono stati protagonisti per un giorno, come ormai tanti secoli fa, gli allevatori di Cinta Senese e i loro animali, a celebrare una razza che a pochi passi più in là, all’interno del Palazzo Comunale di Siena, nella Sala della Pace, trova evidenza nel famosissimo affresco del Buon Governo (1338-1339) di Ambrogio Lorenzetti, dove è raffigurato un esemplare di Cinta, inequivocabile la fascia bianca su un mantello scuro, che viene condotto dal porcaro verso il mercato, che si teneva proprio nella Piazza del Campo, dove si narra venisse utilizzata per ripulire il granellame caduto dai banchi.

Così oggi l’evento “La Cinta Senese torna in Piazza del Campo“ ha visto protagonisti gli oltre ottanta associati del Consorzio di Tutela con le loro famiglie, provenienti da tutta la Toscana, accompagnati da esemplari di Cinta, riuniti nel bel mezzo della Piazza, avvolti  dai nove spicchi voluti dai Noveschi, che portano al Gavinone con la sua scultura dell’Allegoria della Vita. Una foto (autore Luciano Valentini), destinata a diventare storica che vuole essere la sintesi di un impegno e di una passione, una presa di coscienza della realtà che rappresentano. Presente anche l’assessore regionale all’agricoltura Stefania Saccardi, che ha annunciato 6 milioni di euro per il benessere animale.

E con l’evento “La Cinta Senese torna in Piazza del Campo” ha preso ufficialmente il via oggi a Siena con una grande campagna promozionale, voluta dal Consorzio di Tutela della Cinta Senese DOP, Consorzio che, costituito nel novembre del 2000, entra quest’anno nel suo terzo decennio di vita. Una campagna (che si avvale del contributo del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali), non solo rivolta ai consumatori, primi estimatori di questa razza suina di eccellenza, la cui carne si fregia della DOP (unica razza autoctona italiana ad averla ottenuta, a conferma della sua unicità), ma anche e soprattutto a potenziali nuovi allevatori, alle aziende di trasformazione, ai rivenditori.

Presentato anche “Cinta Senese DOP”, libro edito dal Consorzio di Tutela della Cinta Senese, per i tipi delle Arti Grafiche Nencini: edizione riveduta, ampliata e aggiornata della pubblicazione “La Cinta Senese la sua storia, dalle origini ad oggi” edita dall’Amministrazione Provinciale di Siena nel 2008. Autore dei testi è Giovanni Pacini, l’edizione a cura di Gianni Tiberi. La pubblicazione è stata realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena