La battaglia di Colle 750 anni dopo
13 Giu, 2019
Battagliacolle750demo2 LH

Se sommiamo storia, spettacolo e adrenalina pura, il risultato sarà “La battaglia di Colle: 750 anni”. Una rievocazione storica in forma di spettacolo della battaglia del 1269 che occuperà un palcoscenico naturale di ben 15.000 metri quadrati nel Parco di Bacìo a Colle di Val D’Elsa (Siena). Qui, sabato prossimo dalle 18,00 in poi, sarà incorniciata una grande proposta di teatro all’aperto per raccontare una fondamentale pagina di storia della Toscana. Il pubblico avrà a disposizione un percorso ad hoc tra numerose scene e ben 300 tra attori, comparse, stuntman e cavalieri. Un pieno di storia ed emozioni suddiviso in due tempi, con in mezzo uno spazio intervallo per rifocillarsi nel punto ristoro. Un susseguirsi di scene di duelli con la narrazione del gruppo di attori capitanati da Leonardo Ieva, la celebrazione in grande stile di un matrimonio, l’investitura di un cavaliere, scene di duelli e la spettacolare riproduzione della battaglia vera e propria dove tutti staranno con il fiato sospeso. Sarà ricostruita fedelmente quella giornata in cui tutto ebbe inizio, l’attesa, le gesta, l’eroica impresa e il crudo scontro: tutto racchiuso in un evento che possa catalizzare l’attenzione di cittadini e turisti, grandi e piccini. Si tratta di un progetto di Federico Fornai, per la direzione artistica di Luciana Calamassi. A cura della Pro Loco di Colle di Val D’Elsa (Siena) con il patrocinio del Comune di Colle di Val d’Elsa e della Regione Toscana per l’organizzazione di Valdelsa Eventi e la realizzazione di Casole Eventi.

Ricordiamo che la battaglia di Colle di Val d’Elsa si svolse tra il 16 ed il 17 giugno del 1269 presso Colle di Val d’Elsa tra le truppe ghibelline di Siena e quelle guelfe di Carlo d’Angiò: uno scontro che mise fine all’epopea di Salvani grazie all’astuzia del francese Bitraud. «L’idea – spiega Federico Fornai – è di ricostruire nella giornata del 15 giugno 2019 i fatti storici che caratterizzarono la Battaglia di Colle. L’allestimento del campo di battaglia, le fasi che precedettero le scelte di Salvani piuttosto che quella di Bitraud, i personaggi che da una parte e dall’altra resero epica quella giornata, la figura ingombrante di Sapìa, mercanti, artigiani, popolo. Tutti a loro modo protagonisti di una giornata che culminerà, con il sopraggiungere della notte, alla scena finale: la Battaglia di Colle».

Di seguito l’intervista a Federico Fornai


Battagliacolle750demo2 LH

IMG-20190613-WA0007