Il turismo “corre” nella Valdichiana Senese: aumentano arrivi e presenze
30 Ott, 2018
San Biagio Montepulciano

Nei primi sette mesi del 2018 l’ambito turistico Valdichiana Senese ha fatto registrare una crescita degli arrivi dei visitatori più elevata del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente; anche il numero delle presenze denota un corposo incremento, superando, nel confronto, il 6,5%. Tutti i Comuni che appartengono a quest’area chiudono il periodo 1 gennaio – 31 luglio in terreno positivo.

Sono questi i primissimi dati, ancora non ufficiali ma largamente attendibili, comunicati in occasione dell’incontro recentemente organizzato dal Comune di Montepulciano e dedicato proprio alla realtà ed alle prospettive del turismo sia nella città del Poliziano sia nella Valdichiana Senese, primo ambito turistico formalmente costituito in Regione Toscana e portato come esempio dalla Regione stessa e da Toscana Promozione Turistica.

Un risultato di grandissimo significato e valore, sia sul piano sociale sia economico, che vede finalmente tutti i Comuni contrassegnati dal segno più e che è solo il preludio di nuove, importanti iniziative in campo turistico.

Di una si è già reso protagonista il Comune di Montepulciano che, proprio mentre apprezza il proprio boom di presenze, in costante ascesa, pensa anche al futuro. Così l’Ente ha incaricato l’Università Telematica Pegaso, che ha una sede a Montepulciano, di elaborare un progetto per la sostenibilità del turismo che potrà essere replicato anche nelle altre destinazioni dell’ambito.

Lo studio preliminare è stato presentato in occasione del recente incontro ed ha spiegato che turismo sostenibile vuol dire un movimento di visitatori che si armonizza con la vita degli abitanti, che elimina il rischio del sovrannumero, che si preoccupa della difesa dell’ambiente e del suolo, che viene spinto dai buoni risultati a fare meglio e a cercare nuove prospettive ma che si impegna anche a garantire il benessere della destinazione, vivendo tale benessere come un obbligo, non come un’opzione.

Obiettivi che si ritrovano in una seconda, importante iniziativa. Il 9 novembre, alle 15.00, a Montepulciano, alla presenza dei Sindaci e Assessori al Turismo, del Dirigente del turismo della Regione Toscana, Stefano Romagnoli, e del Direttore del Centro Studi Turistici Alessandro Tortelli, saranno resi noti ed analizzati i dati turistici dei primi otto mesi del 2018 e si insedierà l’Osservatorio Turistico di Destinazione di ambito Valdichiana.

L’OTD è destinato ad essere lo strumento fondamentale per garantire un’attività di confronto e misurazione in merito ai fenomeni collegati al turismo e orientata alla valutazione, in modo continuativo, della sostenibilità e competitività delle attività di accoglienza territoriale, in un’ottica di dialogo sociale. Non, dunque, una struttura tecnica esterna ma un vero e proprio strumento di gestione della destinazione turistica.

ASCOLTA L’INTERVISTA DELL’ASSESSORE AL TURISMO DEL COMUNE DI MONTEPULCIANO FRANCO ROSSI