Prima pagina

Il professor Alessandro Fo vincitore del Premio Letterario Viareggio Rèpaci 2014

Alessandro Fo, docente dell’Università di Siena, è uno dei vincitori dell’85ma edizione del Premio Letterario Viareggio Rèpaci 2014.
Il professor Fo ha vinto il prestigioso premio nella sezione poesia con la raccolta “Mancanze”, edita da Einaudi.
Si legge sulla quarta di copertina del libro: “La poesia di questa raccolta è estremamente contigua, per forma e ispirazione, ai meccanismi della preghiera. Dunque una sequenza di tentativi di accostarsi al divino, ma nello stesso tempo un acuto scrutare nell’esistenza di cose e persone; una inesausta ricerca delle particelle infinitesimali di quella sostanza angelica che abita nelle contingenze terrene e umane meno canoniche. Le poesie di questo libro sono trame, filamenti che in modi anche eccentrici collegano punti disposti chissà dove, oltre la nostra percezione, e giorni e luoghi scolpiti nelle nostre reali esistenze – senza trascurare le musiche: da Chopin alle comuni battute rubate ai dialoghi quotidiani. E se di questi fili possiamo osservare solo uno dei capi – il piú vicino – l’altro può forse essere intuito, riconosciuto in alcune tracce disseminate fra le pieghe dell’esperienza di ogni giorno”.
Alessandro Fo è professore ordinario di Letteratura latina presso l’Ateneo senese e ha a lungo privilegiato lo studio della tarda latinità. Si occupa anche di fortuna dei classici nella modernità e di letteratura italiana contemporanea. Le sue principali raccolte di poesie, oltre a quella premiata a Viareggio, sono Otto febbraio (Scheiwiller, Milano 1995), Giorni di scuola (Edimond, Città di Castello 2000), Piccole poesie per banconote, (Pagliai Polistampa, Firenze 1° gennaio 2002), Corpuscolo (Einaudi 2004), Vecchi filmati (Manni 2006),
Lo scorso anno la sua traduzione dell’Eneide uscita presso Einaudi ha ottenuto il premio von Rezzori.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena