Home Slide Show

Il grande flautista Patrick Gallois al Chigiana International Festival

“Omaggio alla scuola flautistica francese” è il titolo del concerto che il flautista francese Patrick Gallois terrà a Siena martedì 21 luglio alle ore 21.15 nel Cortile di Palazzo Chigi Saracini nell’ambito del Chigiana International Festival, quest’anno totalmente rinnovato nella veste. L’appuntamento è inserito nella sezione Chigiana Legends del Festival, che comprende le esibizioni dei grandi maestri dei corsi di perfezionamento chigiani.
Il corposo programma si apre con il celebre Prélude á l’après midi d’un faune di Debussy nella riduzione per flauto e pianoforte, prosegue con la Sonatine op. 76 di Milhaud, le Cinq pièces étranges di Desbrière (appositamente composte per Patrick Gallois), Le Merle noir di Messiaen, la Sonata n. 2 di Gaubert, la Siciliana e Burlesca di Alfredo Casella e si conclude con la Sonata per flauto e pianoforte di Poulenc.
Il concerto rientra nell’ampio progetto trasversale dedicato al cinquantesimo anniversario della scomparsa del conte Guido Chigi Saracini (1880-1965), fondatore dell’Accademia Chigiana, intitolato “Quei favolosi ‘80”. Il progetto vuole sottolineare il messaggio di trasformazione nella musica e nelle arti portato avanti dagli artisti nati negli anni Ottanta dell’Ottocento non solo in Italia, ma anche in molti altri Paesi, generazione alla quale apparteneva lo stesso conte Chigi, che ha contribuito in maniera determinante ad affermare il concetto di “modernità” nelle arti e nei linguaggi artistici del XX secolo. In questo ambito, il programma dell’appuntamento di Gallois contiene pagine di un maestro non solo nato nei ‘favolosi’ anni Ottanta dell’Ottocento, ma anche strettamente legato al Conte Chigi Saracini e alla storia dell’Accademia Chigiana, ossia Alfredo Casella, ideatore e animatore delle prime Settimane Musicali Senesi.
Venerdì 24 luglio alle ore 21.30 si terrà invece il concerto finale del corso di perfezionamento che Patrick Gallois tiene in questi giorni presso l’Accademia Chigiana.

Patrick Gallois ha studiato al Conservatorio di Parigi, quindi è stato nominato Primo Flauto dell’Orchestra Nazionale di Francia con Lorin Maazel. Nel 1984 ha iniziato una carriera solistica internazionale che lo ha portato in tutta Europa, nell’America del nord e in estremo Oriente.
Patrick Gallois suona regolarmente con celebri direttori, collabora con le più prestigiose orchestre in Europa ed Asia, oltre a partecipare ai più importanti festival. Si dedica con passione alla musica da camera: ha suonato con Jurij Bashmet, Natalia Gutman, Marielle Nordmann, Jean-Pierre Rampal, Shauna Rolston, Peter Schreier, Goeran Soellscher, Emanuele Segre, Krystian Zimerman, il Quartetto Lindsay e in recital con Cécile Licad.
Il suo repertorio comprende opere del periodo barocco, classico e romantico, con una forte inclinazione per la musica contemporanea. Ha eseguito in prima mondiale opere di Eric Tanguy e Krzysztof Penderecki lo invita spesso a suonare il suo Concerto per flauto. Molti nuovi lavori di compositori di oggi gli sono stati dedicati. Nel 1991 ha firmato un contratto in esclusiva con la Deutsche Grammophon. È presente anche nel ricco catalogo dell’etichetta Naxos.
Titolare di un corso di perfezionamento presso il Banff Centre for the Arts in Canada, Patrick Gallois tiene dal 1999 la cattedra di Flauto all’Accademia Chigiana.

Irina Zahharenkova è una delle più importanti strumentiste estoni. Ha vinto primi premi in concorsi internazionali come il Concorso Bach di Lipsia, il Concorso Enescu in Romania, il Concorso Casagrande in Italia e il Premio Jaén in Spagna. Nata a Kaliningrad in Russia, cominciò i suoi studi musicali all’età di quattro anni. Trasferitasi a Pallin, in Estonia, si diplomò nel 2003. Iscrittasi all’Accademia Sibelius di Helsinki, frequentò i corsi avanzati di clavicembalo, in cui si diplomò, oltre a studiare fortepiano, organo, chimica e filologia estone e finnica.
Intensa è la sua attività, sia come solista che in complessi di musica da camera. Ha tenuto concerti in tutta Europa.

I biglietti (posti non numerati, intero 18 euro, ridotto 10 euro) possono essere acquistati il giorno del concerto dalle ore 15.30 alle ore 18 e da due ore prima dell’inizio del concerto al botteghino di Palazzo Chigi Saracini.

Per ulteriori informazioni www.chigiana.it.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena