Il 4 novembre gli arcieri dei quartieri si sfidano al torneo di tiro con l’arco alla Sagra del Tordo di Montalcino
3 Nov, 2018
Sagra del Tordo di Montalcino

Erano più di vent’anni che il Torneo di tiro con l’arco della Sagra del Tordo, a Montalcino, non veniva disputato l’ultima domenica di ottobre. Nel 1997 il sequestro dell’imprenditore Giuseppe Soffiantini indusse gli organizzatori a rinviare la festa per motivi di ordine pubblico. Stavolta è stato il maltempo a interrompere lo spettacolo, facendo slittare il Torneo di una settimana, come recita il regolamento. Appuntamento a domenica 4 novembre, quando gli arcieri dei Quartieri Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio si troveranno al Campo di Tiro (ore 15.45, diretta sulla pagina Facebook della Montalcinonews) e si contenderanno la freccia d’argento e l’Opera firmata dal vignettista senese Alvalenti. Prima del Torneo, alle ore 15.15 da Piazza del Popolo partirà il Corteo Storico, la cui attenzione andrà in particolar modo ai tamburini dei Quartieri. Il 10 novembre, infatti, sotto il Loggiato del Palazzo Comunale Storico (ore 12), sarà consegnato il premio al miglior tamburino dei cortei dell’Apertura delle Cacce (agosto) e Sagra del Tordo, istituito dal Comitato di Tutela delle Feste Identitarie in memoria di Roberto Caselli, storico quartierante della Ruga, maestro di tamburo e figura che ha dato un grande contributo allo sviluppo alla storia e alle tradizioni di Montalcino. Il premio, firmato dall’artista Laura Brocchi, è una sorta di “Coppa Campioni” che i Quartieri si passeranno di volta in volta. Ogni anno sarà impresso il nome del vincitore. Nella stessa occasione sarà consegnato il premio San Sebastiano nel caso in cui uno o più arcieri realizzeranno una serie completa nel Torneo di tiro con l’arco di domani.