Franceschelli: “Il Monna Agnese è una criticità, insieme al Comune ci siamo già mossi”
6 Giu, 2019
IMG-20190604-WA0023

Nessuna volontà consapevole di non ricevere la delegazione del Monna Agnese, semplicemente non era nella sede della Provincia, dove è il lunedì e il giovedì di ogni settimana. Gli altri giorni è a Montalcino, comune di cui è sindaco, dove ha ovviamente una comunità da seguire in tutte le problematiche. “Avrei avuto anche delle cose interessanti da dire – ha spiegato stamani ai microfoni di ARE il presidente della Provincia di Siena Silvio Franceschelli – perchè non è che in questi anni Comune e Provincia hanno dormito, ma stanno facendo dei percorsi. Ci siamo incontrati nei mesi scorsi, è già stato dato incarico da parte della provincia per verificare i costi tecnici del trasferimento della sede al Pendola, secondo quelli che erano i desiderata dell’ente di riferimento, cioè il Comune di Siena, che ha chiesto di mantenere la scuola nel centro storico. Abbiamo già incontrato anche la proprietà dell’immobile, che è l’Asp, e a breve dovremmo firmare un protocollo d’intesa. Per cui massima disponibilità a parlarne con i diretti interessati, io sono a Siena anche lunedì prossimo, se vogliono venire a trovarmi, non ci sono problemi. Scuole e strade sono una priorità per la provincia di Siena – ha aggiunto Franceschelli – ma qui si apre un tema più ampio, perchè noi possiamo intervenire in base alle risorse che abbiamo e purtroppo c’è una contrazione delle risorse da parte del ministero di competenza”