Fabio Caselli: “Robur, società sana in una città morta”
19 Set, 2015
ponte conferanza stampa (foto siena club fedelissimi)

Alla vigilia di Robur-Prato, ad Antenna Radio Esse è intervenuto Fabio Caselli, dirigente bianconero che ha parlato di attualità e futuro: “siamo una società sana, con 120 persone a libro-paga, in una città ‘morta’. Siena sta ancora scontando le vicende della Banca. Poca presenza istituzionale per lo sport cittadino ma noi raggiungeremo la salvezza senza problemi”.