Emma Villas Volley, primo allenamento a Siena
30 Set, 2015
Emma Villas_Scappaticcio

Domani, 1 ottobre, alle 16, Emma Villas Volley si allenerà per la prima volta sul parquet del PalaEstra, che ospiterà le partite interne di campionato della squadra del presidente Giammarco Bisogno. Quello del giovedì a Siena sarà un appuntamento fisso, salvo cambi di programmi dovuti a turni infrasettimanali. La squadra, che si è fin qui allenata al PalaCoopersport di Chiusi dove continuerà a svolgere la preparazione anche nel corso della stagione, sarà comunque al PalaEstra una volta alla settimana per abituarsi sempre di più al campo da gioco delle partite ufficiali.
“Dobbiamo prendere confidenza con il parquet e con le dimensioni della struttura – dice il coach Romano Giannini – per questo serviranno sia gli allenamenti sia le partite amichevoli che ci accompagneranno all’inizio del campionato”. Emma Villas Volley in questo mese si allenerà a Siena domani, giovedì 8 (sempre con orario 16-18.30), giovedì 15 (15-17.30) e giovedì 29 (16-18.30). Due le amichevoli in programma al PalaEstra, entrambe con squadre di Superlega: sabato 17 alle 18.30 con la Top Volley Latina e mercoledì 21 alle 19.30 con la Sir Safety Perugia.
“Dopo il primo mese di carico di lavoro pesante – afferma Giannini – le amichevoli ci consentiranno di scaricare e di verificare come procede il nostro lavoro. Sono molto contento dell’alta qualità e dell’atteggiamento che i ragazzi mettono in ogni allenamento, ma solo le partite possono dare le verifiche sulla bontà o meno di quanto stiamo facendo”.
Gli allenamenti saranno sempre a porte aperte e al termine il coach Romano Giannini sarà a disposizione per uno scambio di opinioni con addetti ai lavori e tecnici locali presenti al PalaEstra.
“Siamo molto contenti ed emozionati di poter svolgere il nostro primo allenamento al PalaEstra, che sarà la nostra casa durante tutto il campionato – afferma Fabio Mechini, direttore sportivo di Emma Villas Volley –. Non vediamo l’ora di iniziare la nostra avventura in questa città, accoglieremo a braccia aperte tutti coloro che vorranno venirci a vedere”.