Emma Villas: i numeri di gara 1 della semifinale di play off
12 Apr, 2017
Emma Villas Siena - Vbc Mondovì gara1 quarti playoff

Guardiamo un po’ di numeri relativi alla sfida vinta dalla Emma Villas Siena contro la Monini Spoleto nella gara1 della semifinale di play off. Sono stati 7 i muri vincenti della formazione di coach Paolo Tofoli nei tre set disputati al PalaEstra in questo match che ha dato il via alla serie. Un numero, questo, rilevante, e che rende merito alla buona prova fornita dai giocatori biancoblu in questo fondamentale. Il primo set è stato assai importante, perché ben 4 muri punto sono stati messi a segno proprio nel parziale iniziale della sfida. Sono stati 4 i muri vincenti effettuati da Vincenzo Spadavecchia, giovane centrale della Emma Villas che sta evidenziando una netta crescita nel corso di questa stagione. Con questo dato il numero 13 della compagine senese eguaglia la sua quinta migliore prestazione stagionale in termini di blocks positive, il suo record stagionale rimangono le 7 murate contro la Sigma Aversa nel match vinto al PalaEstra da Siena per 3-2 nel corso della prima fase del campionato.

Ancora Spadavecchia: i 13 punti realizzati rappresentano il suo terzo miglior dato in questa annata sportiva, anche in questo caso il suo record personale risale alla sfida giocata contro i campani della Sigma Aversa quando il centrale senese mise a terra 19 palloni.

I 14 punti realizzati dallo schiacciatore spagnolo Sergio Noda Blanco confermano l’ottimo stato di forma del pallavolista iberico che molto bene aveva fatto anche sette giorni prima al PalaManera di Mondovì nella gara2 dei quarti di finale contro i piemontesi. Solo quattro volte in questa stagione Noda Blanco è riuscito a segnare un numero maggiore di punti, il suo best rimangono i 22 nella finale di Coppa Italia del 29 gennaio scorso a Casalecchio di Reno contro la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania.

Il team senese ha mostrato ottime cose sia in attacco che in ricezione. Balza all’occhio il 100% di produzione offensiva di Stefano Patriarca, che ha chiuso il match con 8 punti in 8 attacchi tentati, ai quali ha aggiunto un muro vincente.

I senesi hanno fatto assai bene anche al servizio, con 8 battute vincenti. E’ il terzo dato più alto dell’annata, la prestazione migliore rimane quella degli 11 ace effettuati nel match casalingo contro Aversa.

Il dato del 60,4% di ricezioni perfette è invece in assoluto il record stagionale. Spiccano le alte percentuali di Cesarini, Russomanno e Noda Blanco. Il 60% di produzione offensiva è invece il quarto miglior risultato di questa stagione in attacco.