Eccesso di velocità per bus di linea sull’Autopalio, la polizia sanziona il conducente
31 Lug, 2018
polizia controlli

Ieri mattina una pattuglia della polizia ha individuato un bus di linea sull’Autopalio, diretto a Siena, che correva troppo. I poliziotti lo hanno fermato nell’area di servizio nei pressi di Poggibonsi e, dall’esame della scatola nera, non ci hanno messo molto a capire che l’autista, partito da Firenze, aveva esagerato con l’acceleratore. A quel punto la Polstrada, per non far tardare i passeggeri a bordo, ha scortato il bus fino al capolinea, dove l’autista è stato sanzionato per oltre 300 euro e con il taglio di 3 punti dalla patente.

Oltre ai normali controlli sulle strade cittadine effettuati dagli operatori di Polizia, il fine settimana è stato intenso in tutta la Toscana per i controlli effettuati, in particolare dalla Polizia Stradale.

Il bilancio dei controlli è di 1.113 veicoli controllati e 1.377 persone identificate; ritirate 42 patenti e tolti 1.418 punti, mentre gli interventi di soccorso sono stati 218. Drugtest in azione a Firenze e Grosseto. A Livorno messo in sicurezza un camion-cisterna.

Gli autovelox e i telelaser hanno visualizzato il passaggio di 37.914 veicoli; in 784 superavano i limiti di velocità e, pertanto, ne sono state fotografate le targhe, sulle quali sono in corso le verifiche del caso.
Le Sezioni di Firenze Grosseto e Siena, insieme ai medici delle Questure, nelle notti di venerdì e sabato hanno vigilato sul popolo della movida. Gli automobilisti sospetti sono stati convogliati all’interno di un ufficio mobile, ove sono stati effettuati gli esami con l’etilometro e il drug-test. Per 5 di loro è scattato il ritiro della patente perché avevano bevuto troppo e, in 3 casi, il drogometro ha anche evidenziato che avevano appena assunto droga, soprattutto cocaina e amfetamina. I campioni di saliva prelevati sono stati speditipresso il Centro di ricerche tossicologiche del Ministero dell’Interno per le contro-analisi.