Domenica la FAImarathon: “Castelvecchio svelato. Storie e bellezze segrete”
11 Ott, 2016
castelvecchio

E’ in programma per domenica 16 ottobre 2016 la “FAImarathon, una Giornata d’autunno alla scoperta di un’Italia diversa”, evento nazionale di raccolta fondi a sostegno della campagna “Ricordati di salvare l’Italia”. La FAImarathon, che è arrivata alla sua quinta edizione, è un’iniziativa affidata ai Gruppi FAI Giovani e si propone di aprire al pubblico oltre 600 luoghi, solitamente chiusi, in 150 città italiane. Partecipare alla FAImarathon contribuisce a salvare il grande patrimonio culturale italiano, poiché la raccolta fondi proposta tramite questo evento è finalizzata ai progetti di recupero e restauro della Fondazione.
“Castelvecchio svelato. Storie e bellezze segrete” è il titolo della FAImarathon che il Gruppo FAI Giovani di Siena ha organizzato alla scoperta del nucleo più antico della città, sede del primitivo assetto romano della Saena Iulia. L’itinerario, che si dispiega in numerose tappe, comprende l’ingresso alla chiesa delle Carceri di Sant’Ansano, il luogo di culto sorto nel punto in cui si riteneva fosse stato imprigionato il santo martire patrono della città e “battezzatore di tutti i senesi”. Limitata a ovest e a sud dalle antiche mura di Castelvecchio, la chiesa conserva affreschi frammentari dell’anonimo Maestro di Sant’Ansano e pitture più recenti di Francesco e Vincenzo Rustici. Sarà possibile conoscere la chiesa dedicata ai Santi Quirico e Giulitta, eretta per tradizione su un preesistente tempio pagano, con la lastra marmorea di età romana reimpiegata come base di un pilastro. Nella chiesa di Santa Margherita si potranno ammirare i graziosi stucchi e affreschi seicenteschi, mentre nell’adiacente struttura che un tempo ospitava il monastero delle monache agostiniane, divenuto nell’Ottocento l’Istituto Tommaso Pendola per l’educazione dei sordi, si potrà accedere all’antico refettorio dove è conservato un inedito Cenacolo dipinto ad affresco dal senese Bernardino Fungai (1460 –1516). Nel piccolo museo adiacente alla biblioteca si conservano apparecchi audiologici e strumenti didattici unici, oltre a pregevoli lavori di falegnameria realizzati dai giovani allievi che all’interno dell’Istituto imparavano un mestiere di alto artigianato e di cui si possono ammirare le opere, in scala ridotta, che riproducono sedie, poltrone, camere da letto, tutte finemente intagliate.
I volontari del Gruppo FAI Giovani di Siena offriranno spiegazioni e faranno da guida ai visitatori presso ciascuna delle tappe. Grazie alla collaborazione con la sezione senese dell’Ente Nazionale Sordi, quest’anno, con il doppio intento di sensibilizzare alla cultura e rendere accessibile il percorso ai sordi, saranno offerte guide in LIS con prenotazione obbligatoria (per info e prenotazione contattare l’indirizzo mail: siena@ens.it) .
Il punto di partenza e luogo per effettuare le iscrizioni sarà presso i Quattro Cantoni (Piazza Postierla) dove, con un contributo richiesto dai volontari, sarà consegnato ai partecipanti il kit comprensivo della mappa per raggiungere le tappe.
La FAImarathon si svolgerà dalle ore 10,00 alle 17,30 con orario continuato.
L’iniziativa è stata organizzata dal Gruppo Giovani FAI Siena in collaborazione con la Delegazione FAI di Siena e con l’ENS Siena (Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei Sordi sezione provinciale di Siena), si ringrazia l’Arcidiocesi di Siena Colle di Val d’Elsa e Montalcino, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, il Gruppo Polifonico Madrigalisti Senesi, l’Unione Corale Senese Ettore Bastianini, la Contrada della Pantera e l’ASP Siena (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona di Siena).
Per tutti i partecipanti all’iniziativa sarà possibile fare consumazioni a prezzo ridotto e menù particolari presso OSTERIA PANE E VINO in Via Banchi di Sotto nn. 51/53, PERMALICO in Costa Larga, PIZZERIA QUATTRO CANTONI in Piazza Postierla n.5, OSTERIA DEL GATTO in Via S. Marco n.8. Inoltre, come di consueto, i soci FAI avranno lo sconto del 10% su tutte le consumazioni a LIBERMENTE OSTERIA in Piazza del Campo, che sta contribuendo al finanziamento del restauro del Cristo deposto di Francesco di Giorgio.

Per ulteriori informazioni visita il sito: http://faimarathon.it/
Facebook: https://www.facebook.com/FAIGiovaniSiena/?fref=ts