Prima pagina

Derubati mentre giocano, brutta avventura per gli Under 18 del Costone

Derubati mentre giocavano a basket. E’ successo ai ragazzi della squadra Under 18 del Costone domenica scorsa, mentre erano impegnati in una partita di campionato a Firenze. Lo racconta la società stessa sulla sua pagina Facebook.
“Brutta avventura quella vissuta dai componenti la squadra Under 18 di BancaCras Vismederi Costone che domenica scorsa, durante la gara di Campionato che li vedeva in campo a Firenze contro il DLF, sono stati derubati di ogni bene negli spogliatoi dell’impianto sportivo del Dopo Lavoro Ferroviario di Via Paisiello, nei pressi di Piazza Puccini. In un attimo, mentre i ragazzi erano impegnati sul parquet di gioco, sono stati portati via giacconi, scarpe, pantaloni, maglioni, indumenti e beni di ogni genere, compresi cellulari. Un danno stimato in circa 2000 euro che i dirigenti e genitori al seguito della comitiva senese hanno denunciato alle forze dell’ordine chiamate sul posto. Sembra che i dirigenti locali abbiamo minimizzato sull’accaduto, definendolo una ‘ragazzata’, ma quello che appare più sconcertante è il fatto che non è la prima volta che questi episodi di ‘razzia’ accadono in quell’impianto. C’è da chiedersi come mai la squadra non sia stata avvertita o messa in guardia da certi episodi davvero deprecabili, e il perché della mancanza totale di controllo da parte degli addetti ai lavori locali. Alcuni ragazzi del Costone, privati di ogni bene, si sono visti costretti a far rientro a casa in tenuta da gioco, con solo i pantaloncini e la maglietta in dosso. La partita, per la cronaca, è stata vinta dai fiorentini per 56-43, ma questo dato decade d’importanza visto il grave l’episodio accaduto. La Società senese è intenzionata a fare un esposto in Federazione e nei confronti della Società fiorentina, affinché certi episodi non riaccadano, e per mettere in guardia nel contempo altre compagini ospiti di quella struttura”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena