Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Covid: altri tre morti alle Scotte, mentre aumentano decisamente i nuovi contagi in provincia, da 8 a 64.

Tornano a preoccupare i numeri legati all’emergenza Covid, sia per i contagi in aumento, dunque dati altalenanti anche a fronte di una diminuzione dei tamponi, sia per decessi e ricoveri. Alle Scotte ancora tre morti, anche se per ora la Regione ne ha ufficializzati solo due per quanto riguarda il Coronavirus come causa principale. Salgono a 67 quindi le persone decedute in provincia dall’inizio della pandemia, 28 delle quali negli ultimi tre mesi al Policlinico senese. I ricoverati al Policlinico legati alla pandemia sono attualmente 93, numero in diminuzione ma comunque alto, contando gli ultimi tre decessi ma anche sei dimissioni e tre nuovi ingressi.

Molta attenzione ovviamente anche alle Residenze Sanitarie Assistite. Dopo quella di Asciano, dove l’emergenza si è conclusa però con quattro anziani morti su 30 contagiati tra i 23 ospiti e sette operatori, adesso l’emergenza riguarda altre due residenze, con dieci anziani attualmente ricoverati alle Scotte. A Radda in Chianti a inizio settimana sono morti due ospiti, dopo la positività di 48 di loro e di 18 operatori; a Siena nella residenza di Poggio al Vento ai Cappuccini risultano positivi 39 anziani e 20 operatori.

Come dicevamo in apertura, torna ad aumentare il numero dei nuovi contagi in provincia: dai precedenti otto, si è infatti risaliti a 64, tra cui due dei casi di Abbadia San Salvatore. Di nuovo in evidenza Siena con 17 nuovi contagi, cui seguono 11 a Colle Val d’Elsa e 8 a Poggibonsi. Infine proprio a Poggibonsi e a Chianciano Terme sono stati aperti i due nuovi alberghi sanitari per i quali già da alcune settimane erano state firmate le convenzioni. Attualmente, contando anche i due alberghi di Siena, sono 106 i posti letto a disposizione in provincia. Tra qualche giorno aprirà anche quello di San Gimignano, con 23 posti disponibili.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena